La Samp irrompe su Kramaric: pronti 7 milioni, ma il Torino non molla. E su Jovic e Muriel…

La Samp irrompe su Kramaric: pronti 7 milioni, ma il Torino non molla. E su Jovic e Muriel…

Calciomercato / La Stella Rossa apre al prestito con opzione. Il croato del Leicester in blucerchiato sbloccherebbe la punta colombiana. Quell’incrocio con Volpi al Rijeka…

3 commenti
Jovic

E come l’anno scorso, e come l’anno prima: Sampdoria e Torino incrociano i tacchetti anche sul mercato. E se a gennaio 2015 i due club avevano fatto a sportellate per Acquah, nel 2016 il pomo della discordia potrebbe proprio essere rappresentato dalla punta Kramaric.

I blucerchiati lo hanno messo nel mirino, come dichiarato apertamente dal vulcanico presidente Ferrero, e a gennaio potrebbero davvero fare follie per un giocatore che aiuterebbe Montella nell’agognata rimonta europea. Kramaric piace, la Samp sarebbe pronta a versare subito 7 milioni di euro (si valuta anche l’ipotesi di un prestito con obbligo di riscatto già stabilito), un po’ come fece con Muriel nella passata stagione. A far da garante con il giocatore, poi, ci sarebbe la figura di Volpi: imprenditore ‘amico’ dei doriani, già patron dello Spezia e del Rijeka. Sì, la squadra da cui Kramaric partì per cercar fortuna, esattamente un anno fa…

Per un attaccante che entra, ce n’è sempre uno che esce: il Torino non intende mollare la presa su Kramaric, ma nel frattempo attende quell’effetto domino capace di favorire chi lavora sottotraccia. L’arrivo del croato a Genova, metterebbe di fatto alla porta uno tra Muriel e Carlos Carbonero, mezzala capace di giocare anche nel tridente, già seguita dai granata (LEGGI QUI).

E Jovic? Petrachi e Cairo, non lo hanno mai dimenticato. A frenare l’entusiasmo per il giovane bomber classe ’97, erano state le richieste altissime della Stella Rossa: 7.5 milioni per l’intero cartellino. Troppo per un ragazzino promettente, ma ancora da svezzare del tutto. Ora però il club di Belgrado apre alla cessione in prestito e le cifre del possibile riscatto sono decisamente più trattabili. Un piccolo spiraglio, forse, ad ogni modo il club di via Arcivescovado non chiude del tutto la porta.

La Samp piomba su Kramaric, Muriel (che piace anche alla Fiorentina) potrebbe finire ai margini e il Torino si muove sottotraccia, pronto ad approfittare del classico effetto domino. Per un calciomercato che sinora ha scaldato i motori ed ora è pronto ad entrare nel vivo…

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 1 anno fa

    Muriel è un altro come obi , come lo guardi di scassa , sarà anche bravo
    ma a noi non servono seconde e terze scelte di società che peraltro non sono certo ai vertici
    delle classifiche, se si vuole fare il definitivo salto di qualità si deve investire su uno che
    la butta dentro !!!.

    Se si giudicano Kramaric o Jovic quelli che ti fanno fare questo salto allora si prenda una benedetta decisione e si tirino fuori sti soldi

    Se dobbiamo privarci di Maksimovic punterei tutto su Gabbiadini , altrimenti mi tengo il difensore.

    Per ultimo : il gioco di Ventura ormai lo conoscono pure le pietre , sarebbe ora di provare alternative

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CONTE VERDE - 1 anno fa

    MURIEL ? per favore basta con ste fighette per di piu’ sempre rotte a noi serve uno che la butti dentro anche con il VATE VENTURE anche un bomber come SUAREZ faticherebbe a trovare posto in squadra !!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Muriel? E poi ci lamentiamo di Maxi, a me sembra anche più tondetto…

    Kramaric si è stufato di far panchina? Se viene al Toro, prima che impara la lingua e impara gli schemi di Ventura gli viene il culo quadrato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy