Larrondo al Tigre, si può chiudere per il prestito

Larrondo al Tigre, si può chiudere per il prestito

Calciomercato / Il Torino ha ricevuto un’offerta per Larrondo dal Tigre, club argentino: prestito con opzione di riscatto a giugno, che libererebbe un posto da extracomunitario

Larrondo e il Torino è la storia di un rapporto mai sbocciato. Fatto di infortuni, che certamente hanno limitato le reali possibilità dell’attaccante, ma anche di prestazioni opache che hanno contribuito a farne oggetto di critiche. Il suo apporto alla causa granata si limita al gol a fine campionato scorso, contro la Fiorentina al Franchi, che ha garantito l’Europa League al Toro (insieme alle note vicende extracalcistiche). Poi (e prima), nulla di più.

Ora il giocatore, fuori rosa e non convocato ormai da settimane, è sul mercato. Una proposta concreta è arrivata. Il Tigre, club di calcio argentino, si è fatto avanti. L’offerta prevede un prestito fino a fine stagione con diritto di riscatto. In caso poi questo diritto venisse esercitato, si libererebbe anche un posto da extracomunitario per il club granata nel mercato estivo.

Una proposta interessante che in via Arcivescovado stanno valutando con attenzione. In fin dei conti, a guadagnarci potrebbero essere tutte e tre le parti in causa. Il giocatore tornerebbe in patria e avrebbe l’occasione di riscattare la sua recente carriera. Il Toro, che con Maxi Lopez lo ha sostituito, si priverebbe del suo ingaggio e potrebbe già puntare gli occhi su un talento fuori dal calcio europeo. Insomma, le premesse per chiudere ci sono tutte, si attendono notizie nelle prossime ore e nei prossimi giorni. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy