Manchester United: quadriennale con opzione per Darmian. Manca ‘solo’ l’accordo con il Torino

Manchester United: quadriennale con opzione per Darmian. Manca ‘solo’ l’accordo con il Torino

Calciomercato / Cairo attende il rilancio degli inglesi e non chiude a possibili inserimenti altrui. L’entourage del giocatore impegnato a mettere a punto i bonus

Il Manchester United è pronto tirare la volata finale per Matteo Darmian: il terzino del Torino, il terzino italiano più forte in circolazione. Da ieri notte i contatti vanno avanti imperterriti con un asse tra Italia e Inghilterra che più passa il tempo, più si arroventa. 

Van Gaal è pronto a puntare sul ragazzo, il club ha formalizzato un’offerta da 12 milioni di euro più l’inserimento di una contropartita tecnica, Guillermo Varela. Un’offerta ritenuta ancora bassa dal Torino che attende il rilancio e nel frattempo si prepara a partire per il ritiro di Bormio. 

Un rilancio atteso anche dai tifosi che aspettano con ansia di sapere cosa accadrà davvero. Un rilancio che salvo cambi di fronte arriverà a stretto giro di posta. Nel frattempo i Red Devils – come è normale che sia – hanno portato avanti la trattativa anche con l’entourage del giocatore, gli inglesi sono pronti ad offrire al polivalente Azzurro un contratto di quattro anni con opzione per il quinto anno. 

L’ingaggio si aggirerebbe attorno ai 2 milioni di sterline a salire (poco più di 2.8 milioni di euro) a stagione più bonus. L’agente del giocatore è impegnato proprio a trattare su quest’ultimi dettagli, legati in parte anche agli eventuali benefit (tra questi ci sarebbe anche un automobile in comodato d’uso) e alla possibilità di controllare in parte, se non in toto, i diritti di immagine del giocatore. 

Manca solo (e dici poco) l’accordo con il Torino e il presidente Urbano Cairo, il quale resta intenzionato a non fare sconti. I granata non sono convinti dell’offerta economica presentata in questo momento, ma non chiudono la porta a nessuno. Neanche a possibili inserimenti dell’ultimo minuto da parte di altri club, finora rimasti sullo sfondo. Per il patron granata, il prezzo resta lo stesso: 20 milioni, al massimo 18 più bonus.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy