Parigini: il peggio è passato. Rush finale con il Toro sullo sfondo

Parigini: il peggio è passato. Rush finale con il Toro sullo sfondo

Italia Granata / L’attaccante in prestito a Perugia brucia le tappe ed è pronto a chiudere al meglio la stagione

Parigini

Ci eravamo lasciato con quella sostituzione durante la gara contro il Vicenza: Vittorio Parigini salutava il prato verde ed anche il Perugia, per sottoporsi al lungo ciclo di terapie qui a Torino.

Per il talento classe ’96 si era temuto il peggio: lesione muscolare di secondo/terzo grado e possibile stop di tre mesi. Ma Parigini non si è arreso, ha creduto fortemente nel suo giovane fisico e – parola di chi lo ha seguito durante le cure – ha spinto il doppio, per tornare a disposizione il prima possibile.

Da quel 20 gennaio sono passati appena due mesi e poco più e ora Parigini è già rientrato la scorsa settimana a Perugia, dove lo staff del Grifone si dice fiducioso sul suo possibile ed imminente rientro in campo, sul terreno del Curi.

Tanta voglia, tanta palestra e sessioni intense per rafforzare quei muscoli che nel recente passato lo avevano tradito. Parigini ha bruciato le tappe e ora sembra pronta a caricarsi la squadra sulle spalle per trascinarla ad un più che degno rush finale nella cadetteria.

Un mese e mezzo fitto di impegni, durante il quale Parigini avrà l’occasione di chiudere al meglio una stagione per certi versi sfortunata. Con il Torino sullo sfondo, con quel sogno di rientrare alla base per indossare nuovamente la maglia granata. Con quell’eco che arriva dalla Serie A sussurando (finalmente) il suo nome…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy