Primavera, il tabellone di mercato del Toro: acquisti di qualità per oggi e per domani

Primavera, il tabellone di mercato del Toro: acquisti di qualità per oggi e per domani

Calciomercato / Il resoconto delle entrate e delle uscite del Torino Primavera

di Redazione Toro News

Un mercato vivo, attivo e che dimostra ambizioni importantissime per quanto riguarda il Torino Primavera. Il responsabile del settore giovanile Massimo Bava ha aggiunto diversi pezzi di qualità ad una rosa già prima in classifica e già capace di avanzare in semifinale di Coppa Italia. Alcuni ragazzi che non avevano spazio sono stati mandati a giocare in Serie D, dove avranno più possibilità di crescere. Mentre gli acquisti sono stati di ottimo livello. Dopo gli arrivi di Belkheir e Michelotti, nella giornata di ieri sono arrivate le ufficialità per quanto riguarda Portanova dal Bologna e Marcos a parametro zero. Proprio sul gong finale del calciomercato, il Toro ha anche piazzato il colpo Ghazoini: il terzino arriva dal Frosinone ed era ambito da Bologna, Roma e Milan. I diversi 2001 acquistati sono sintomo di programmazione: la società ha pensato al campionato in corso, fornendo al tecnico Coppitelli una rosa completa e di livello in tutti i reparti, ma anche alla Primavera 19/20, quando i 2000 potranno essere solo dei fuoriquota e toccherà ai 2001 essere protagonisti.

DI SEGUITO IL TABELLONE DI CALCIOMERCATO DELLA PRIMAVERA

ARRIVI: Ghazoini (d, Frosinone, pr. bienn. con riscatto), Marcos (d, Barcellona, def.), Belkheir (a, Inter, def.), Michelotti (d, Chievo, def.), Portanova (d, Bologna, def.)

PARTENZE: Capone (d, Como, def.), Samake (d, Lecco, pr.), Munari (a, Cesena, pr.), Gonella (a, Bra, pr.), Perazzolo (d, difensore, pr.), Djoulou (a, Bisceglie, pr.)

DI SEGUITO LA ROSA COMPLETA

Portieri: Luca Gemello (2000), Gaetano Fasolino (2000), Luca Trombini (2001)

Difensori: Filippo Gilli (2000), Simone Potop (2000), Simone Ambrogio (2000), Moris Sportelli (2000), Erick Ferigra (1999), Alejandro Marcos (2000), Denis Portanova (2001), Emin Ghazoini (2001), Ivan Michelotti (2001), Patrick Enrici (2001)

Centrocampisti: Mihael Onisa (2000), Nicolò De Angelis (2000), Michel Ndary Adopo (2000), Gino Sammartino (2000), Simone Isacco (2000), Ben Kone (2000), Emir Murati (2000), Adrien Giunta (2001)

Attaccanti: Vincenzo Millico (2000), Luca Petrungaro (2000), Nicola Rauti (2000), Kevin Buonavoglia (2001), Mouhamed Belkheir (1999), Vitalie Damascan (1999), Niccolò Moreo (2001)

24 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottobre1955 - 3 mesi fa

    Giovani che marciscono, suvvia Barreca che a detta di tutti ha inizaiato in prima squadra quandosi è fatto male Zappacosta, ha fatto un buon campionato, poi si è fatto male, quest’anno è stato ambiato con Meitè e lui al Monaco ha giocato poco ed è stato ceduto al Newcastol, scusa se non è scritto bene, Edera e Parigini hanno avuto delle opportunità e il solo Prigini le ha sfruttate bene Edera sembra un incompiuto, forse non ha la personalità, manca il carattere di certo quando ha giocato non ha brillato. Il calcio non è una scienza esatta, si può investire molto e i risultati non vengono, vedi per esempio Nainggolan, ma anche Niang e Soriano. Gli esempi non mancano, se uno si trova un Barella, Tonali, Zaniolo sarebbe un delitto non farli giocare, certo i giovani vanno aspettati ma sopratutto non vanno bruciati. A me pare che la rosa del Torino abbia, esperienza Moretti, Sirigu, De Silvestri e non sparate su di lui, la maturità Belloti, zaza, Iago, Baselli, Ricon e giovanotti di belle speranze Meitè, Ola Aina; insomma a me pare che i nostri problemi oggisono la poca concretezza sotto porto, in questi ultimi 4 anni mi pare che abbiamoavuto una stabilità che fa ben sperare, senza polemica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco59 - 3 mesi fa

    Mercato della Primavera da 10 e lode, grazie al Genio di Bava e al supporto di Coppitelli. Purtroppo, però, questo fa parte del nuovo “progetto Cairo”, dove vengono acquistati i possibili nuovi talenti italiani ed esteri Primavera ai prezzi delle patate, per poi svezzarli, prestarli gratis, per poi rivenderli decuplicando il netto ricavo. Eccola la ” nuova frontiera” di Urbano Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bergen - 3 mesi fa

      Il problema é che anche il mondo delle giovanili é profondamente cambiato. Un tempo la Primavera era l’incubatore della prima squadra, oggi é un campionato governato dal business, con acquisti e cessioni stile professionisti e con una platea di potenziali procuratori (una delle piaghe del sistema) che stanno in agguato per il momento in cui i ragazzi mettono il naso fuori.
      Nel vuoto pneumatico della federazione é stato così che le società maggiori abbaino preferito fare lo scouting all’estero che valorizzare.
      Penso che in questo ambito il Toro stia facendo un buon lavoro, con le academy e tutti i gradi delle giovanili, proponendo un suo stile di scuola che non é solo sport, e i risultati pure ci sono.
      Dal momento dell’ingresso nel professionismo bisogna fare i conti con un sistema malato che sta implodendo su se’ stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 3 mesi fa

      Come risponderti senza sentirsi accusati di difendere chicchessia ? Ci provo, vediamo la tua reazione. L’inter ha venduto i suoi giovani, per milioni di € per rientrare nei parametri fpp. L’Atalanta sono anni che vende i suoi giovani per decine di milioni di € anno e va bene. Se lo fa Cairo è un delinquente che depaupera il Toro ? So già, mi dirai, loro reinvestono Cairo se li intasca. Ok non se ne esce. Io penso che sia normale crescere un giovane, venderlo se serve per prendere gente funzionale e così via. Al Toro lo si è sempre fatto, se non sbaglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 3 mesi fa

        Cairo (io non ho mai detto che sia un delinquente, lo hai detto tu) sta “depauperando” i resti del Torino Calcio ormai da 14 anni per i suoi scopi personali.

        Per il resto ha già detto tutto, con la semplice differenza che, oltre ad assumere allenatori che fanno marcire i Giovani in panchina o che li mandano in prestito gratuito ad altre squadre, le quali (giustamente dico io) non hanno alcuna intenzione di valorizzarli “gratis et amore” per poi vederseli portar via alla fine della stagione senza almeno un premio di valorizzazione che li compensi, ha solo “reinvestito” (parola grossa) in emeriti “bolliti” o scarti altrui o giovani scommesse straniere.

        Dunque siamo totalmente distanti dalle “filosofie” adottate dalle squadre che hai citato.

        Per valorizzare, far maturare e vendere bene, bisogna dar loro fiducia, continuità di gioco e non aver paura di impiegarli in prima squadra, cosa che Mazzarri aborre da sempre.

        E poi i risultati di questi ultimi 14 anni sono dati di fatto assodati ed inconfutabili. Altro che “gente funzionale”…!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granata - 3 mesi fa

        @Marco, io qui ti aspettavo, tu scrivi che gli allenatori scelti da Cairo, non vedono i giovani e non gli danno fiducia. Sbagli. Sbagli alla grandissima. Tu scrivi di giovani ma , sono certo, senza offesa eh, non ci hai a che fare. Perché? Perché altrimenti scriveresti ben altro. L’Atalanta che a te piace, “brucia” circa 290 ragazzi per farne emergere 10 quando va bene. Ti sfido sui numeri. Chi prende un giovane di altri è perché spera gli sia utile. Nessuno fa il tuo ragionamento. Nessuno lo prende e poi lo tiene in panchina o tribuna per non valorizzarlo. Semmai non lo prende. Ventura ha fatto giocare tanti giovani. D’Ambrosio, Darmian,Glik, Immobile, Belotti e tanti altri. Mazzarri fa giocare Aina, Meitè, certo, se in allenamento i vari Parigini, Edera etc etc non vanno, o vanno meno dei titolari non li fa giocare. Nessuno dei Baldi giovanotti granata ha sfondato da nessuna parte, neanche e soprattutto dopo che il Toro li ha venduti. Da Diop ad Aramu e via cantando. Il fatto è che , si crede, da fuori, che siano tutti campioni in erba ma per uno che ce la fa, 100 falliscono. Dappertutto. Si delinquente l’ho scritto io. Saluti Marco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco59 - 3 mesi fa

          E’ ovvio che il “serbatoio” delle promesse, in ogni società, è molto ampio e, come in ogni “mestiere”, sono pochi quelli che emergono, ma, che siano presi dall’esterno o “interni”, i Primavera hanno bisogno di allenatori “alla Gasperini”, tanto per intenderci, che abbiano il coraggio di fare delle scelte, anche a scapito dei “titolari”, altrimenti non si cava un ragno dal buco, soprattutto nella loro crescita, valorizzazione e maturità.

          Soriano e Zaza sono gli esempi per tutti: scarsi e brocchi…e Parigini ed Edera non sono certo inferiori a questi due, tuttavia i primi hanno avuto sempre e comunque minutaggio e titolarità, mentre gli altri due panchina e panchina.

          Sia Soriano che Zaza, che Meitè che Aina devono giocare perchè avrebbero dovuto essere queila “gente funzionale” di cui tu parlavi prima, anche in considerazione dei costi sostenuti per acquistarli (Soriano a parte) e dunque, se dovessero stare fuori, Cairo e Petrachi dimostrerebbero ancora una volta le loro incapacità nel selezionare “gente funzionale”. Ma i 14 anni di nulla che hanno alle spalle lo dimostrano.

          Quindi il mio penseri è che Cairo abbia cambiato obiettivo e strategia: si acquistano Giovani prima, a poco prezzo, non si acquistano più scommesse estere e altri bidoni esterni a caro prezzo e, dal prossimo anno, si punta su casa propria, senza più sprecare quattrini inutilmente.

          I Tifosi sono favorevoli a questa filosofia e, contemporaneamente, immagine e portafoglio di Cairo migliorano sotto tutti gli aspetti.

          Come sono certo che Mazzarri, che confermo essere un anti/Giovani (a differenza di Ventura, questo è certo, anche se le sue figuracce le ha fatte pire lui – vedi un tal Verdi -), verrà “estromesso” prossimamente o, al limte, afine stagione.

          La nuova frontiera di Cairo si chiama Primavera: non si aspetta che il Giovane “emerga” per poi strapagarlo: lo si acquista subito, a poco prezzo, e se poi dovesse andar male esiste sempre la possobilità di rivenderlo alemno in pari.

          L’esempio…??? Il Ragazzo acquistato dal Barcellona.

          Saluti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alrom4_8385196 - 3 mesi fa

    Forse puntano ad obbligarci a seguire la Primavera ed a lasciar loro la prima squadra e relative plusvalenze senza assurde pretese di Europa. Noi vi diamo soddisfazioni coi giovani ma per il resto lasciate perdere . Sbaglio ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ottobre1955 - 3 mesi fa

    Se come tutti speriamo Belotti e Zazza saranno più concreti sotto porto recuperando Iago che al dila’ del contratto a me pare stanco. Con un Ola Aina in gran spolvero un Ricon finalmente sul ezzo e Meite un po’ più sereno querta squadra è forte. Perché sa giocare, ha identità e sa stringere i denti quando la partita lo chiede anche Roma abbiamo perso ma la squadra ha giocato.
    Certo qualcosa sarebbe stato bene fare, ma l’esperienza Soriano insegna che gli acquisti vanno ponderati ex il nome da solo non basta. Spero di non sbagliare ma se tutti fanno il proprio cè la giochiamo con tutti, gobbi inclusi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 mesi fa

      Permettimi, ci sino troppi se..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bergen - 3 mesi fa

      Il problema é che mi sentirei di sottoscrivere tutto quello che dici.
      Poi mi riguardo certe partite e mi cascano le braccia.
      La verità é che abbiamo giocato sprazzi di bel calcio, pochi a dire il vero, alternati a fasi imbarazzanti e ahimè prolungate.
      Temo che la sofferenza prosegua.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CUORE GRANATA 44 - 3 mesi fa

    Decisamente ottimo il mercato Primavera con innesti di qualità che consentiranno una maggiore rotazione per rimanere “sul pezzo” in tutte le competizioni( Campionato,Viareggio,Coppa italia e super Coppa)Ritengo che qualcosa di significativo”si porterà a casa”La Società oltre a “blindare” Bava e Coppitelli a questo punto dovrebbe sciogliere in modo deciso e non ossequioso ed in punta di piedi il nodo “Robaldo” non è concepibile che si continui con strutture quartomondiste! A pensar male a volte…Non so fino a che punto gli innominabili possano tollerare che la ns. Primavera sia migliore della loro ove investono molto di più ed hanno strutture ottimali.I tempi biblici del Robaldo chissà potrebbero far parte di una strategia complessiva:complottismo..uhm…direi sano realismo! Tornando all’organico Ferigra non è indicato:verrà aggregato alla prima squadra? Mi pare invece logico l’aver inserito Damascan nel roster delle punte:vedremo se resterà un “ufo” o metterà in mostra delle qualità.FVCG!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. anpav - 3 mesi fa

      Commento decisamente granata. E anche quel tanto di antijuventino, quindi di nuovo decisamente granata.
      Mi hai scaldato il cuore! FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 3 mesi fa

        …e anche il portafoglio del tuo datore di lavoro, caro il mio aziendalista della società…!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Ma perché se uno ha idee diverse dalle tue marco@ tu devi dargli del prezzolato? Prova a spiegarlo a noi tutti.
          Cuore@ ha scritto cose che possono essere più o meno condivisibili, ma tu non hai il diritto di sbeffeggiarlo asserendo che è a libro paga della società.
          Esistono anche uomini liberi e con la schiena diritta.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco59 - 3 mesi fa

            Non parlavo assolutamente di @Cuore, bemsi parlavo ad anpav (in effetti la mia risposta è sotto la sua), la cui maleducazione nei confronti di alcuni Tifosi è vergognosa. Basta leggere i suoi post per capirlo.

            Dunque evita di mettermi in bocca parole e gesti che non mi appartengono.

            Ed è la seconda o terza volta che te lo dico.

            Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Nessuno ti mette in bocca parole che non dici.

          Marco59 – 4 ore fa
          …e anche il portafoglio del tuo datore di lavoro, caro il mio aziendalista della società…!!!!

          Qs è ciò che hai esattamente scritto tu.
          In risposta ad un altro tifoso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco59 - 3 mesi fa

            Ma ci sei o ci fai…???

            La mia risposta sta sotto qualla di @anpav perchè è per @anpav:

            anpav – 5 ore fa

            Commento decisamente granata. E anche quel tanto di antijuventino, quindi di nuovo decisamente granata.
            Mi hai scaldato il cuore! FVCG
            Rispondi
            Mi piace+2
            Non mi piace-7

            Marco59 – 4 ore fa

            …e anche il portafoglio del tuo datore di lavoro, caro il mio aziendalista della società…!!!!
            Rispondi
            Mi piace+3
            Non mi piace-3

            Se fosse stata per @Cuore sarebbe sotto quella di @Cuore:

            P.S.:…quella visita oculistica che ti ho più volte consigliato diventa estremamente urgente…a meno che tu non faccia uso di “sostanze particolari”.

            Mi piace Non mi piace
        3. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Voglio semplicemente dire che ti permetti di dare del prezzolato a chi non la pensa come te.
          Ampav@ in questo post non ha insultato nessuno e tu gli hai dato del prezzolato.
          O sbaglio???

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco59 - 3 mesi fa

            Vai a leggerti i vari interventi di anpav, quando insulta chi non la pensa come lui.

            Ormai lo conoscono tutti: è un dirigente della società con un nick fasullo: va e viene e quando gli viene chiesto un contraddittorio, insulta e scappa.

            Dunque occhio per occhio, dente per dente, specialmente quando e lui il primo ad insultare l’altrui pensiero.

            Mi piace Non mi piace
  6. anpav - 3 mesi fa

    Nella rosa è stato rimesso Capone che non c’è più. In generale su un impianto di 1° categoria dovrebbero essere stati insieriti ulteriori pezzi pregiati. Fosse davvero così, possiamo aspirare a grandi traguardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marcohelg_385 - 3 mesi fa

      l’unico traguardo grande,lunico importante è portare i ragazzi a giocare in serie A come una volta non all’albissola o a vibo valentia!non conta un cazzo vincere se poi i butic fanno panca in lega pro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prometeora - 3 mesi fa

        vanno di pari passo i successi con avere buoni giocatori per il futuro (l’ Atalanta è solo un caso che non abbia vinto in questi anni a livello primavera…nelle altre categorie per dire ha vinto tanto). Comunque siamo la squadra che ha vinto di più a livello primavera e bisogna continuare a esserlo (almeno qui i soldi contano solo relativamente) per onorare la storia e per noi. Se tu non ci tieni , è un problema tuo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. WAKEMAN - 3 mesi fa

    e Ferigra? Damascan non è tornato in Moldavia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy