Rinnovo Belotti: cifre da top player granata. Avanti con la trattativa

Rinnovo Belotti: cifre da top player granata. Avanti con la trattativa

Calciomercato / In via di definizione il prolungamento al Gallo, in piena armonia tra le parti

16 commenti

Novembre inoltrato, come da tradizione tempo di rinnovi in casa Torino: dopo aver blindato il proprio gioiellino Barreca, i granata non perderanno troppo tempo e come già vi avevamo raccontato su queste colonne stanno maturando i tempi anche per il rinnovo contrattuale con il proprio capocannoniere Andrea Belotti. Otto reti in dieci partite, il Gallo sembra essere definitivamente sbocciato e con un avvio di stagione da protagonista assoluto è diventato il vero e proprio trascinatore dei compagni: un ‘Toro’ che risulta immarcabile e spacca le partite decidendone l’esito. Un periodo d’oro non casuale che ha trovato conferme anche nelle recenti sfide disputate con la maglia della Nazionale, della quale ormai l’attaccante bergamasco è diventato titolare.

Proprio per questo motivo il club di via Arcivescovado vuole allontanare le sirene delle big italiane ed estere, offrendo alla punta un contratto da vero e proprio top player granata: un prolungamento – con ogni probabilità – sino al 30 giugno 2021, il massimo consentito, a cifre che si avvicinerebbero al milione e mezzo percepito dal compagno Ljajic. Sembra evidente, quindi, come l’ingaggio del Gallo vedrà un netto ritocco verso l’alto: contando parte fissa e parte variabile, l’intenzione è quella di assicurare all’attaccante bergamasco un trattamento adeguato alla crescita dimostrata in campo. Va detto e ribadito che l’operazione è incanalata, ma al momento non c’è grande fretta nel concluderla: tra il Torino e l’entourage del giocatore regna una condizione di fiducia reciproca, in casa granata sanno bene quanto sia fondamentale blindare i propri migliori talenti, ma allo stesso tempo non manca l’esperienza per le modalità ed il tempismo nel chiudere tali trattative. Certamente, però, in via Arcivescovado sanno che il rapporto coi propri tesserati deve contemperare il dare col ricevere.

Per quanto riguarda infine la presenza di una clausola rescissoria o meno, c’è da dire che è la storia del Torino che parla: il club granata non ha mai trattenuto nessuno controvoglia, ed è sempre venuto incontro ai pezzi pregiati che hanno chiesto, negli ultimi anni, di “spiccare il volo”. Qualora in futuro dovesse succedere anche con Belotti – e, ad oggi, non ci sono elementi per fare ritenere che il ragazzo pensi ad altro che non sia il Torino – la risposta del club granata sarà sempre la stessa: via libera, ma a condizioni che possano andare bene al Toro, club che ha avuto il merito di puntare per primo su un giocatore che adesso ha il mondo davanti.

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. emix__925 - 2 settimane fa

    vedere un Toro cosi spettacolare non mi sembra nemmeno vero dopo anni di passaggi orizzontali nella nostra metà campo……poi con almeno 8/9 elementi giovani che potrebbero aprire un ciclo vincente…

    poi torno al calcio di oggi e divento un po’ più’ freddino…ma solo per non cadere nella depressione per quando quello con la Ferrari ti soffia la donna dei sogni…. per poi scaricarla poco dopo…ma solo per togliersi lo sfizio… il problema è che tutti i procuratori spingono per far cambiare squadra il più’ possibile ai loro calciatori per ovvi motivi di provvigioni..scandalosa quella che Robiola ha incassato per pogbà..si parla di 30 milioni !!!

    purtroppo già aleggia in tutti i commenti …in altri tempi avremmo solo parlato do calcio..e invece non c’è commento che non parli di cessioni a breve ..anche solo per scongiurarle….scusate ma io a sto calcio non mi sono ancora abituato… (quelli un po’ vintage mi capiranno)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ddavide69 - 2 settimane fa

    Lo vedremo a gennaio se cairo avrà intenzione di trattenere belotti, lijaic e baselli, comprando un centrale forte subito per puntare all europa
    . Altrimenti assisteremo alla solita pantomima della coperta corta dove ti manca sempre qualcosa.. Così puoi vendere i migliori, incamerare i milioni e prendere per il culo i coglioni (noi tifosi). Secondo me dopo undici anni di presidenza ed un bacino di utenza come quello del Toro, non puntare all europa sarebbe vergognoso, soprattutto con 40 milioni di euro in saccoccia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG'59 - 2 settimane fa

    Siamo realisti: se l’anno prossimo il Toro gioca in EL, il Gallo resta; se no EL e una big del calcio gli offre un contratto da top player e a Cairo una bella paccata di euro (60-70 milioni) il Gallo parte…
    del resto, se continua a questi livelli, se lo merita e glielo auguro pure: è un ottimo ragazzo ed è giusto che possa avere grandi soddisfazioni!
    Questo non vuol dire che farà altrettanto bene altrove: una cosa è giocare al Toro e ben diverso è giocare una big del calcio europeo (credo che non farà l’errore di andare a giocare per un’altra squadra italiana).
    L’importante è che la società continui a cercare e ad investire su altri giovani ed nel settore giovanile (Boyé è già lì, bello e pronto…).
    Godiamoci il Gallo il più a lungo possibile e poi… inboccalupo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata63 - 1 settimana fa

      La penso esattamente come te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio sala 68 - 2 settimane fa

    Il mercato delle big europee è spietato , per cui fanno offerte che non è possibile rifiutare. Che poi uno giochi oppure no è un dettaglio , l’importante è toglierlo alle avversarie. Per Belotti sarà uguale se resta non dipendera dal Toro o da lui ma dall’interesse dellebig. Credo che la UEFA dovrebbe intervenire per regolamentare il mercato , altrimenti tra qualche anno parleremo solo più di campionato europeo. Saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. flavio.braghin_539 - 2 settimane fa

    il prossimo anno se prendono due centrali complementari uno rapido e l’altro lungagnone e un cambio buono in panca con la stessa squadra siamo da prime …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. flavio.braghin_614 - 2 settimane fa

    50 mln sono pochi.
    se pobba’ lo hanno rifilato al 110
    il pepita a 95
    andrea non vale meno del dixi!!!!
    e’ un 94 e come minimo gli mancano ancora 3 anni per arrivare a piana maturazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. biziog - 2 settimane fa

    La speranza è che resti anche la prossima stagione, e, oggettivamente, mi sembra il massimo cui possiamo aspirare…

    Certo però che sarebbe bello per una volta riuscire a trattenere un campione e costruirgli intorno una squadra… Alla fine, se offrissero al Gallo un bel contratto da 3M è vero che creerebbe un precedente, è vero che ci sarebbero differenze con gli altri, ma è anche vero che se lo tratteniamo altri 3 anni, lo vendiamo + caro di Higuain, ne spendi 10 ma lo vendi a 90….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cecio - 2 settimane fa

    Non so bene su quali basi ma, io credo che Belotti al momento non pensi neanche lontanamente ad andarsene perché al Toro ha trovato la sua dimensione e tutti lo trattano come un eroe.
    Lo so la mia è una pia illusione, ma ci credo soprattutto perché penso che il Gallo sia un ragazzo con i piedi piantatissimi per terra e che non sia ossessionato dal “giocare nel calcio che conta” e che forse si “accontenta” di giocare in una squadra ambiziosa dove si trova benissimo e con la quale si può togliere delle belle soddisfazioni.

    Sono troppo illuso? Forse…ma credo anche che servirebbe tantissimo centrare l’obbiettivo Europa per far sì che non gli saltino strani grilli in testa.
    Esagero con l’ottimismo: secondo me quest’anno possiamo puntare all’EL diretta senza spareggi di sorta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 settimane fa

    Spero che Belotti resti con noi anche l’anno prossimo (se andiamo in Europa, se no la vedo durissima)
    Già sarà dura vedere Cairo rinunciare a 50 Mln.
    Il rinnovo serve alla società per far cassa ma non ci blinda messun giocatore.
    Sinisa in questo senso potrebbe aiutarci convincendo il Gallo a rimanere in caso andassimo in Europa.
    Incordiamo le dita , e Forza Toro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granata63 - 2 settimane fa

    50 milioni sono pochi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Jalo - 2 settimane fa

    “Va detto e ribadito che l’operazione è incanalata, ma al momento non c’è grande fretta nel concluderla”.
    Ecco, io invece un po’ di fretta ce l’avrei. A Belotti l’anno prossimo offriranno magari 3 milioni l’anno, e rischia di andarsene. Se aspettiamo troppo le big europee cominceranno a parlare col suo procuratore, che a quel punto potrebbe non essere più così contento di rinnovare col toro.
    Insomma, sbrighiamoci a rinnovare e a piazzare una clausola rescissoria da almeno 50 milioni, perché è probabile che qualcuno sia disponibile a pagarla, mentre rischieremmo invece senza la clausola di perderlo per due noccioline

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jalo - 2 settimane fa

      Poi è ovvio che vorrei che restasse al toro per moooolto tempo, ma non costa nulla pararsi un po’ il culo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        Solo che ho paura che cairo prenderebbe i 50 milioni e li metterebbe insieme agli altri 40, ma ben difficilmente li userebbe per comprare gente forte ed affermata..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. The Mtrxx - 2 settimane fa

    Sempre e solo forza toro, sempre e solo forza Gallo Belotti. Resta con noi, andiamo in europa assieme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. toiomeroni - 2 settimane fa

    Un ottimo ragazzo e buon professionista. Spero che ci abbandoni il più tardi possibile come per gran parte della squadra. L’anno scorso speravamo in un buon portiere, (e per ora ce lo abbiamo), un centravanti degno ed un regista. Quest’anno questi ruoli sono ben coperti quindi sono legittime le aspirazioni di tutto il popolo granata. Fantastico sarebbe che il prossimo campionato rimanessero tutti con eventuali innesti scelti dalla dirigenza che fin qui si è mossa bene. Per intanto godiamoci questi ragazzi e il gioco.
    E’ ora che diventiamo antipatici anche noi, no?
    Una domanda: se i gobbi ci temevano gli altri anni nonostante fossero dei tritacarne…quest’anno cosa fanno? Hanno già incominciato ad andare in giro con il pannolone?
    FORZA TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy