Sannino: “Toro, Hernandez è un ottimo giocatore, e non si è ancora espresso al meglio”

Sannino: “Toro, Hernandez è un ottimo giocatore, e non si è ancora espresso al meglio”

Esclusiva TN, il suo allenatore a Palermo: “Attaccante che ama muoversi molto su tutto il fronte offensivo”

Commenta per primo!

L’obiettivo di mercato principe per l’attacco granata è la punta del Palermo Andrea Belotti. Tuttavia viene valutato anche un altro elemento, ovvero l’uruguayano dell’Hull City Abel Hernandez, allenato, sempre in rosanero, da Giuseppe “Beppe”Sannino, che ci ha spiegato le sue caratteristiche.

Mister Sannino, parliamo di Hernandez: di che elemento si tratta?
Abel è un attaccante che ama muoversi molto e spaziare per tutto il fronte offensivo. E’ molto tecnico, e purtroppo a Palermo ho potuto allenarlo poco.

Perché?
Perché si fece male al ginocchio. Credo però che non abbia ancora mostrato tutto il suo reale valore, tutto quanto di buono si diceva di lui al momento del suo arrivo in Italia, e ha ancora tempo per farlo ( è un classe 1990 ndr). Se poi il Torino ha messo gli occhi su di lui, è la conferma che si tratta di una punta molto valida.

Un’operazione il cui costo si aggira tra gli 8 e i 10 milioni: troppi per un giocatore che quest’anno, in Inghilterra con l’Hull City, è retrocesso?
Io faccio l’allenatore, il mio mestiere non è quello di occuparmi di cifre.

Caratterialmente potrebbe inserirsi bene nello spogliatoio granata?
Assolutamente, perché è un bravissimo ragazzo. Inoltre nel Toro c’è già un ambiente ben collaudato da anni, con un ottimo tecnico come Ventura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy