Säumel, Diana e Salgado in partenza

Säumel, Diana e Salgado in partenza

di Valentino Della Casa

Il mercato italiano è chiuso, non lo è quello per il Torino. Come vi avevamo informati ieri, in granata ci sono attualmente sei esuberi (di cui tre sicuri: Säumel, Diana e Loviso) che verranno messi, domani (ultimo giorni di valutazione per mister Lerda), fuori lista.

Tuttavia, almeno 3 di questi nuovi “epurati” potrebbero lasciare…

di Redazione Toro News

di Valentino Della Casa

Il mercato italiano è chiuso, non lo è quello per il Torino. Come vi avevamo informati ieri, in granata ci sono attualmente sei esuberi (di cui tre sicuri: Säumel, Diana e Loviso) che verranno messi, domani (ultimo giorni di valutazione per mister Lerda), fuori lista.

Tuttavia, almeno 3 di questi nuovi “epurati” potrebbero lasciare definitivamente Torino, per trasferirsi all’estero, dove il mercato resta ancora aperto. Secondo quanto siamo riusciti a raccogliere nella giornata odierna, al Torino sono pervenuti interessamenti proprio per il centrocampista austriaco, oltre che per il bresciano Diana e per Salgado (anche lui molto vicino all’esclusione). Ma procediamo con ordine.

Detto che per Diana resta in realtà viva la pista svizzera che conduce al Bellinzona (si potrebbe anche in questo caso materializzare una cessione che vede prima la rescissione del giocatore con il Torino e poi il passaggio alla squadra del DS Lupo), per Säumel si potrebbe profilare un ritorno a casa. Il campionato austriaco, infatti, riaccoglierebbe l’ex nazionale e ex capitano dello Sturm Graz (che sta facendo un pensierino sul giocatore), e non è detto che nelle prossime ore si possano registrare accelerate decisive.

Per Salgado, invece, resta in piedi il discorso intavolato con il Colo Colo a Luglio. Come dichiarato anche dal giocatore, la squadra cilena (il ragazzo ha chiaramente fatto sapere che un giorno, in Cile, lui giocherà) si era riservata di osservare l’attaccante per tutto il ritiro. Salgado, infatti, non riusciva a preparasi adeguatamente da diversi anni, e, nonostante l’infortunio di queste ultime settimane, il calciatore pare integro fisicamente.

Il lavoro per Petrachi (che da oggi farà sentire molto di più la sua presenza in Sisport, per aiutare Lerda, insieme con il TM Ferri, a compattare questo nuovo gruppo), in questo mercato, non è ancora terminato.

(Foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy