Surraco, manca solo l’accordo con l’Udinese

Surraco, manca solo l’accordo con l’Udinese

di Valentino Della Casa  – Anche se la partita con l’Ascoli ha visto protagonisti proprio due, dei tre giovanissimi esterni in forza al Torino, il mercato granata continua implacabile alla ricerca di un giocatore di fascia destra. Anche se proprio in virtù della bella prestazione di oggi, il Torino ha meno fretta e nonostante il poco tempo a disposizione prima della chiusura forzata delle trattative, pondererà…

di Valentino Della Casa  – Anche se la partita con l’Ascoli ha visto protagonisti proprio due, dei tre giovanissimi esterni in forza al Torino, il mercato granata continua implacabile alla ricerca di un giocatore di fascia destra. Anche se proprio in virtù della bella prestazione di oggi, il Torino ha meno fretta e nonostante il poco tempo a disposizione prima della chiusura forzata delle trattative, pondererà con grande attenzione chi tra Surraco, Alvarez e Gimenez potrà essere utile alla causa.

Nella giornata odierna, ad ogni modo, il ds Petrachi ha continuato a lavorare alacremente sul mercato, riuscendo a compiere ulteriori passi significativi . Se ieri c’è stato un brusco stop da parte del Livorno per Surraco, altrettanto non si può dire del Torino. È il bello e il brutto del calciomercato: le cose possono cambiare nel giro di poche ore, e così è stato. Gli amaranto, infatti, hanno provato fino all’ultimo ad inserire anche altri giocatori dell’Udinese nella trattativa per arrivare all’esterno ex Ancona, facendo stizzire però la società friulana per il continuo cambiar delle carte in tavola da parte di quella di Spinelli.

Ecco che allora si è nuovamente inserito il Torino, trovando l’accordo con il giocatore (che ha più volta dichiarato di gradire fortemente la maglia granata), ma non ancora con il club detentore del cartellino. Ci ha riprovato appunto oggi, facendo qualche piccolo passo avanti: si lavora per il prestito con diritto di riscatto di tutto il cartellino il prossimo anno, soluzione gradita ai Pozzo, che vorrebbero però parlare di prestito oneroso. Domani ci saranno altri contatti e lunedì si scioglieranno le riserve.

Altrimenti virata secca su Alvarez (per il quale c’è già l’accordo anche con il Bari e mancherebbe solo la firma) o su Gimenez del Bologna, che al Torino piace molto ma che è bloccato da un gradimento soltanto tiepido di Gasbarroni per la piazza felsinea.

L’esterno, dunque, dovrebbe arrivare lunedì, salvo ripensamenti del Toro (che, tradotto, significherebbero completa fiducia a Verdi, Odu e Stevanovic) o ulteriori rilanci di altre società. Nella follia del mercato che volge al termine, veramente tutto può succedere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy