Torino, al via l’operazione rinnovi: tocca a Zappacosta

Torino, al via l’operazione rinnovi: tocca a Zappacosta

Calciomercato / La società granata è pronta a offrire al giocatore un prolungamento contrattuale fino al 2022

5 commenti

Il Torino pensa al futuro e in particolar modo a quello di Davide Zappacosta. L’idea della società di Urbano Cairo sarebbe infatti quella di blindare il giocatore (attualmente legato al club con un contratto in scadenza nel 2019 n.d.r.) con un prolungamento e relativo aumento di stipendio. Il terzino destro quest’anno è stato certamente uno dei più positivi del Torino tanto da conquistarsi, nel giro di pochi mesi, anche la titolarità nella Nazionale allenata da Giampiero Ventura. Le sue sgroppate sulla fascia destra non sono passate inosservate nemmeno agli addetti ai lavori della Serie A con il ragazzo che ha tanti estimatori in giro per tutto il “bel Paese”.

Anche per questo motivo Sinisa Mihajlovic e la società vorrebbero blindare il giocatore fino al 2022, con un contratto che darebbe un forte segnale al mercato e al ragazzo stesso. Nei piani della società di via Arcivescovado i prolungamenti dei propri gioielli sono prioritari e all’ordine del giorno: le situazioni contrattuali del terzino e dello stesso Baselli non sono passate affatto inosservate agli occhi di Cairo e soci, che si pongono adesso l’obbiettivo di creare uno “zoccolo duro” di qualità da consegnare in mano a Miha. “Sono orgoglioso del Torino, devo dare tanto per questa maglia – aveva dichiarato qualche mese fa Zappacosta ai microfoni di SkySport. Aggiungendo poi: “Sarei molto contento anche se dovesse arrivare il rinnovo”.

TURIN, ITALY - APRIL 02: Davide Zappacosta of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on April 2, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
TURIN, ITALY – APRIL 02: Davide Zappacosta of FC Torino in action during the Serie A match between FC Torino and Udinese Calcio at Stadio Olimpico di Torino on April 2, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Il calciatore ha dunque già mandato al Torino più di qualche segnale concreto, dimostrando di trovarsi bene nel capoluogo piemontese e credere nel progetto. Per il proseguo del rapporto lavorativo con il giocatore, il Torino potrebbe trovare un alleato importante nel Mondiale in programma nel 2018. Zappacosta infatti (così come Belotti e Baselli) sogna di far parte della selezione azzurra che partirà per la Russia e un posto da titolare certo al Torino potrebbe essere il giusto compromesso tra ciò che serve alla società e ciò che interessa al ragazzo. L’obbiettivo è dunque fissato: iniziare a dare certezze a Mihajlovic in vista del prossimo anno in quella che potrebbe essere l’annata del “salto di qualità”. E’ dunque iniziata l’operazione rinnovi in casa Torino: a breve toccherà a Zappacosta, poi sarà il turno di Baselli.

5 commenti

5 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Athletic - 7 mesi fa

    Il rinnovo è da fare il prima possibile, anche e sopratutto nell’interessa della società, ma se poi si vuole che rimanga a lungo, bisogna entrare in europa e rimanerci stabilmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vittoriogoli_132 - 7 mesi fa

    Speruma n’bin.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lukimeri - 7 mesi fa

    zappa, baselli da confermare… se vogliono restare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 7 mesi fa

    Niente scherzi, Zappacosta deve rimanere. A lungo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Filadelfia - 7 mesi fa

    Speriamo bene. I rinnovi di Zappacosta e Baselli sono urgenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy