Torino, Cairo: “Maksimovic deve restare con noi. Se Peres vuole andare…”

Torino, Cairo: “Maksimovic deve restare con noi. Se Peres vuole andare…”

Calciomercato / Il patron granata: “Non l’ho venduto quando aveva grandi richieste, figuriamoci ora che sarà fondamentale nella difesa a 4. Un entusiasmo granata, ad oggi, secondo solo a quando comprai il club. Mihajlovic persona schietta che dice le cose in faccia. Pogba e Higuain? Se c’è chi è disposto a pagare tanto, allora valgono quelle cifre”

35 commenti

L’INTERVISTA

Mihajlovic presentazione Cairo

Intervenuto ai microfoni di Tutti Convocati, il presidente del Torino Urbano Cairo fa un punto a 360°, tra calciomercato, scalata in Rcs e poi ancora tanto calcio giocato con una stagione da vivere con Mihajlovic in panchina: “L’entusiasmo è tanto perché abbiamo una squadra con buonissime basi, abbiamo aggiunto Ljajic e Iago Falque e poi c’è il nostro grande mister Sinisa Mihajlovic. Una persona che stimo molto, perché è schietta e dice sempre le cose in faccia. Il suo modo di essere è molto diretto, non fa giri di parole, va dritto al punto e dice subito la verità”.

35 commenti

35 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawda - 1 anno fa

    Leggere certi commenti e’ davvero divertente, come quello “siamo in continua crescita”, chissa’ a quale crescita si fa riferimento visto che dopo un mirabolante settimo posto, miglior risultato in undici anni di presidenza Cairo e di cui c’e’ chi evidentemente festeggia ancora adesso, si e’ passati ad un nono posto e l’ultimo campionato si e’ finiti dodocesimi. Quindi 7-9-12 come numeri sono in crescita come risultati sportivi direi proprio di no, mi correggo lo dicono i numeri che non siamo in crescita e chi sostiene il contrario dovrebbe tornare alle elementari. Come mi sembra che vi sia sicuramente almeno un caprone che qualche lezione di economia dovrebbe seguire e non sono sicuro basterebbe, perche’ e’ sufficiente leggere i bilanci per vedere che la parola investimente e’ totalmente assente e non da oggi. Infine su Cairo: io credo che nessuno metta in dubbio le sue capacita’ manageriali, le critiche vertono sulla assenza di investimenti propri, che tra l’altro a ben guardare tra le aziende del gruppo non e’ una esclusiva del Torino. Quello che e’ cambiato non e’ la gestione del Torino ma la ripartizione dei diritti televisivi, decreto Melandri 2009, oltre ad una crescita degli importi contrattati; questo e solamente questo ha consentito al Torino di avere certi ricavi, che portano ad una gestione senza player trading quasi in pareggio. Infine sui giocatori: e’ arrivato Ljajić, non Messi, un giocatore bravo tecnicamente ma che e’ stato ceduto dalla Roma perche’ nelle ultime stagioni ha sempre avuto un rendimento al di sotto delle attese, per cui la scommessa e’ quella che al Torino ritorni quello visto in alcuni momenti alla Fiorentina, solo che se sara’ cosi’ diventera’ il prossimo a cui non verranno tarpate le ali; un dato in economia e’ certo, senza investimenti una azienda non cresce, e’ davvero risibile pensare che questo non valga per il Torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft+Bresciani - 1 anno fa

      Perfettamente d’accordo con te

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Undici Leoni Undici Cuori . Granata dentro. - 1 anno fa

    Sul Brunone Brasileiro é arrivato il tipico refrain Cairota : Rimane se ha voglia di restare. Ergo : la sua cessione é cosa fatta. Ma non é un male. La sua cessione da possibilitá ad altri di mettersi in luce. E fare arrivare nelle casse della Societá una piú che gradita plusvalenza. Ho appena riguardato le immagini di un vecchio Toro – Pescara di 6 anni fá. Con i vari Garofalo, Antenucci e Pellicori in squadra. Oggi siamo senz ‘altro in un ‘altra dimensione. Oggi guardiamo con fiducia ad una squadra che si speri lotti con successo per l ‘ingresso in Europa. Giocatori e tecnici di grido vogliono venire, con le solite eccezzioni che confermano la regola, al Torino.E questo , con tutti i suoi difetti, lo dobbiamo solo all ‘oculata presidenza di Cairo. Per cui critcare va bene. Anzi é pure doveroso.Ma bisogna sempre vedere dove siamo arrivati. Ed che il vecchio tecnico del Toro oggi sia stato scelto a dirigere la Nazionale non puó che essere segno di vanto per tutti noi. Il TORO , passetto dopo passetto, sta ritornando GRANDE ! Questo grazie all ‘oculata dirigenza granata. Ed anche il settore giovanile é ritornato ai livelli che gli compete. Con uno scudetto vinto e regolarmenete terminare i campionati di pertinenza nella loro fase finale. Per cui ragazzi : Fiducia al Presidente ed al suo staff. Semore FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gl65 - 1 anno fa

    Penso che criticare sempre non serve a niente, in fondo Cairo sarà anche un pò tirchio o pragmatico ma rispetto ai 15 20 anni precedenti tutto è sicuramente migliorato, stiamo crescendo lentamente al confronto di mezza serie A che naviga in brutte acque, certo non possiamo competere con Juve Bayern e Real Madrid, ma credo che il sistema sia cambiato enormemente e solo con una gestione oculata si possa lentamente aspirare a salire qualche gradino x volta. Io sono abbastanza fiducioso, già l’anno passato la squadra valeva tra ottavo e decimo posto, con un bel centrocampista di alta serie A possiamo essere una sorpresa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Jone - 1 anno fa

    Una volta questo forum era popolato di persone sanguigne e oneste, nel bene e nel male. Poi, visto l’andazzo, se ne sono andate.
    E adesso restano (o arrivano) solo suonatori di grancassa, leccapiedi, house organs, o coglioni.
    Che tristezza. Spero solo siano per davvero tiforsi del Toro. Perche’ questi, il vero Toro, non l’hanno mai visto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

      D’accordissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nino - 1 anno fa

      Jone, puoi serenamente cambiare sito…basta un click

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Athletic - 1 anno fa

      Sintetizzando, chi ce l’ha a morte con Cairo e Petrachi (tempo fa, era doveroso includere anche Ventura), è una persona sanguigna e onesta. Chi invece sostiene che stiamo crescendo anno dopo anno, e da merito di questo anche a Cairo e Petrachi, è un suonatore di grancassa, leccapiedi, house organs o coglione. Concordo con te, anche se per motivi diversi, nel dire … che tristezza. Ah, ovviamente noi non siamo veri tifosi del Toro, chiaramente il Toro non l’abbiamo mai visto, siamo al massimo dei tiepidi simpatizzanti. I veri tifosi del Toro, quelli autentici, siete solo voi, ci mancherebbe altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Granatasinasce - 1 anno fa

      ecco, allora, fai una cosa, VATTENE PURE TU A TIFARE LA JUVE, VISTO CHE RAGIONI E TI ESPRIMI ESATTAMENTE COME LORO!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Baveno granata - 1 anno fa

    Dopo aver salutato il capitano KAMIL,ora siamo tutti rassegnati a perdere anche BRUNONE PERES qualora arrivi un’offerta superiore ai 20M,l’importante è reinvestire adeguatamente questi soldi per rinforzare il reparto arretrato con un centrale difensivo ed il centrocampo con almeno 2 innesti. In attacco siamo in abbondanza con 7 attaccanti e credo che almeno Martinez verrà ceduto in prestito.Se dovessero arrivare due giocatori tra Poli,soriano,henriksen e Kucka ne vedremo delle belle. Niente contro Valdifiori ma sono contrario ad un suo arrivo per l’età ed il costo del cartellino,4M mi sembrano troppi per uno di 30 anni. Speriamo bene e FORZA VECCHIO CUORE GRANATA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granatasinasce - 1 anno fa

      Ma spiegatemi il motivo per il quale dovrebbe reinvestirli tutti sti soldi?!
      Guardate che il Toro non è un’associazione sportiva senza scopo di lucro ma è ben sì una s.p.a!!!
      SIETE TUTTI BRAVI A CHIACCHERE, MA I SOLDI MICA LI CACCIATE VOI!!!( e non venite a dirmi cazz..te)
      il nostro compito è solo quello di TIFOSI!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

        Ancora i soldi non li cacciate voi!
        A me sembra che invece li cacci te!
        Ma ti farebbe schifo un Toro ancor più forte! Ma se un giorno Cairo si sveglia e dopo aver guadagnato 50 dal mercato, ne spende 50, ti dispiacerebbe?
        E che cavolo ma mica perché siamo falliti una volta, tutte le volte si rischia il fallimento,
        Poi si siamo solo tifosi, comunque tifosi che mandano avanti la baracca chi comprando l’abbonamenti negli stadi, chi comprando l’abbonamento alle TV, chi comprando il merchandising e questi dono tutti soldi che vanno nelle tasche delle società, ricordiamoci che senza tifosi il baraccone chiude!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. cicci - 1 anno fa

    Bruno Peres deve essere venduto, col 4 3 3 non purtroppo è inutile, ci prendiamo 20 milioni e prendiamo giocatori che servono. Il presidente dovrebbe alzare il tetto ingaggi, solo così puoi ambire ad avere una squadra come si deve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mansell80 - 1 anno fa

    Scusatemi qualcuno ha capito come funziona la regola dei 4 giovani cresciuti nel vivaio del club? Non mi è molto chiaro.

    Gomis, Barreca, Parigini e Aramu non dovrebbero tutti restare? Verrà incluso qualche altro giovane della Primavera nei 25 giocatori della rosa? Prenderemo un ex giocatore del vivaio come terzo portiere? Torna Marchegiani? 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Puliciclone - 1 anno fa

    Oggi sono schietto: ma avete finito di rompere i coglioni??? Ma se 6 anni fa vi avessero detto che il Toro avrebbe avuto Sinisa in panchina e giocatori tipo Belotti, Ljajic, Falque, Maxi L., Maksimovic, Peres, Baselli ecc…. cosa avreste detto?? Io nemmeno lo sognavo un Toro così e badate che non finisce qui!! Un passo alla volta, andiamo sempre più su. “Li vende sempre, li vende tutti!!” A parte che non è vero, Maksi è ancora qui e anche altri e poi chi li ha scovati e valorizzati?? Quei soldi servono, caproni, sennò non si sta in piedi!! Ma guardate il Genoa come è messo, la Doria, l’Udinese, il Milan, l’Inter…. ma stiamo scherzando?? E per chiudere: l’ho già detto, Turbo Bruno deve essere venduto adesso, non è un difensore di fascia con la difesa a 4!! Ottimizziamo adesso e reinvestiamone una parte, gli altri servono perchè non abbiamo 50.000 abbonati!!! E che cazzo!!! Grande Presidente, siamo sani, presi d’esempio, in crescita e ambiziosi il giusto. Avanti Cairo/Petrachi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Toro - 1 anno fa

      Tutto giusto, d’accordo su tutto.. L’unica cosa che possono fare più di quanto stanno facendo è cercare di valorizzare i nostri ottimi giovani invece di cercarli in giro per il globo.. Negli ultimi anni c’è stata una crescita costante sotto tutti i punti di vista, l’unica cosa che davvero non capisco è perché andare a comprare giovani interessanti in Argentina (Boyè) o Venezuela (Martinez) quando i giovani interessanti li abbiamo in casa? Il prossimo anno pretendo di vedere con la maglia del Toro Parigini, Aramu, Barreca e Gomis.. Se così non fosse onestamente il buon Sinisa inizierebbe a starmi sui coglioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nino - 1 anno fa

      Grande puliciclone….non potevi essere piu chiaro ed esplicito….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granatasinasce - 1 anno fa

      Puliciclone tu sei un fratello…
      a quelli che ragionano e vogliono quello che ha la juve,dico,TIFATELA!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marco Toro - 1 anno fa

    Io penso che la cessione di Peres in questa finestra di mercato sia stata concordata con il giocatore già ad agosto 2015. Peres ha dichiarato di voler restare al Toro perché la società gli ha chiesto di farlo per cercare di ricavare il massimo possibile dalla sua cessione. Mi sembra ovvio che un giocatore che vuole andare via vale molto meno di uno che vuole restare..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Athletic - 1 anno fa

      Probabile che tu abbia ragione. Intanto che Peres non voglia andare via, è una cosa completamente falsa, cui possono voler credere solo i tifosi innamorati della propria squadra. Qualsiasi giocatore che giochi nel Toro attuale, se cercato da Man City, Bayern o società simili, vorrebbe andare via. A meno che non abbia seri problemi di ritardo mentale. Tornando a Peres, l’anno scorso ha preso seriamente in considerazione la possibilità di essere ceduto, ci ha pensato e poi ha detto “di non voler far la fine di Immobile e Cerci”, quindi preferiva stare ancora un anno al Toro, e fare il salto quando era più pronto, voleva insomma crescere ancora un anno. Queste sono parole sue, dette direttamente da lui, l’anno scorso a Bormio quando ho avuto la fortuna di scambiare quattro chiacchiere. Tra l’altro davvero persona solare e fantastica perchè ha giocato e scherzato con mio figlio come fosse suo nipote. Quest’anno non so come la pensa ovviamente, però se si sentisse pronto per una squadra top, ci starebbe e non ci sarebbe nulla di cui stupirsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco Toro - 1 anno fa

        Commento ineccepibile, l’unica cosa su cui non sono completamente d’accordo è che non tutti tutti i nostri giocatori senza problemi mentali cercati da squadre come Bayern o Man City vorrebbero andar via.
        Penso che qualche Totti in giro ci sia ancora ma solo ed esclusivamente fra quelli che arrivano dalle nostre giovanili granata. Ma noi che facciamo? compriamo un argentino che non sa neanche cosa è il Toro per vendere o dare in prestito un cuore granata vero che fra l’altro ha la stessa età del argentino..
        Niente da fare, l’articolo su Parigini mi ha rovinato la giornata, sono nero!!!!!!!!!!!!!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Athletic - 1 anno fa

          È vero quanto dici di Totti, nel suo caso oltre ad essere legato alla Roma come società, è molto legato a Roma come città. Ma non è questo il punto, ci sono state altre bandiere, tipo Zanetti o pierpiero, però considera che tutti hanno giocato in squadre di vertice, che lottavano costantemente per vincere il campionato o comunque arrivare tra le prime. Se anche noi, mattone dopo mattone, avremo la possibilità di occupare costantemente le prime posizioni, allora concordo con te, potremo avere una bandiera, magari un ragazzo che sente davvero la maglia e che proviene dalle giovanili. Ma tra il Toro attuale e i top team c’è troppo divario perchè qualcuno possa resistere alla tentazione, almeno io la penso così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. prawda - 1 anno fa

    Peres ha dichiarato solo qualche mese fa che era molto felice di restare al Torino, quindi finiamola con questa solita pantomima del non voler tarpare le ali a nessuno o del dover mostrare che vuole rimanere, perche’ lo ha gia’ fatta e non mi pare abbia rilasciato successivamente dichiarazioni diverse. Per una volta perche’ Cairo non dichiara semplicemente che per acquistare i giocatori che mancano, visto che di investimenti propri nel Toro non ne vuole proprio fare, deve vendere qualcuno e quello con le richieste e la valutazione migliori e’ Peres. Probabilmente non tutti i tifosi concorderebbe su una simile gestione ma credo sarebbe facilmente compresa da tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gian.ca_739 - 1 anno fa

      Analisi ineccepibile, ovviamente solo pollici versi…mah…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. davide.ratti1973@gmail.com - 1 anno fa

        L’analisi non è ineccepibile, è puramente di parte….infatti i fatti dimostrano che si è presentato in ritiro molto dopo gli altri (con un permesso ma per quale motivo visto che non ha giocato ne coppa america ne europei?).
        Certo che i giornali possono riportare ciò che vogliono e Peres ha anche sostenuto che si, sta bene al Toro, ma altresì le lusinghe di certe squadre gli facevano piacere….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

          Ma Maksimovic secondo te è felice di restare?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. prawda - 1 anno fa

          Peres era in permesso perche’ la societa’ ne sta trattando da mesi la cessione. I fatti sono che lui ha dichiarato solo qualche mese fa ad una precisa domanda di un giornalista che lui a Torino sta bene; tutto il resto sono congetture ed opinioni personali. E’ davvero risibile difendere certe posizioni in questo modo, se un giocatore non fa dichiarazioni allora significa automaticamente che vuole andare via e se le fa significa che e’ la societa’ che gli ha detto di farle per aumentarne il valore, aggiungere qualcosa a certi ragionamenti e’ davvero superfluo, si commentano da soli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Catlina - 1 anno fa

      Ma fati furp e leggi il commento sopra di puliciclone. Sono finite le favole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 1 anno fa

        Gavte la nata. Ma chi ha parlato di favole? Tra l’altro il commento sopra e’ la fiera della castroneria; c’e’ scritto tra le altre cose “andiamo piu’ su” ma se gli ultimi tre campionati siamo passati da un settimo posto, al nono ed infine al dodicesimo, come decrescita non e’ davvero male.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. CONTE VERDE - 1 anno fa

    LE SOLITE BANALITA’ DEL PRESIDENT DUX CHE CI PROPINA DA QUANDO HA SCOPERTO LE PLUSVALENZE—150 MILIONI escluso B.PERES SECONDO QUANTO DICHIARATO DA VENTURA NELL’INTERVISTA DI PRESENTAZIONE PER LA NAZIONALE !!! a me piacerebbe sentire dire
    va bene cedo Peres .pero’ con il ricavato probabili 20 milioni prendo un altro big ..tipo SAPONARA-o SORIANO e un difensore di rango ..di Jahnsonn c’e’poco da fidarsi.. non dimentichiamo che ci sono da conteggi5aire anche le entrate di CIRO E QUAGLIA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft+Bresciani - 1 anno fa

      Ma lui i soldi che prende vendendo i giocatori li investe (almeno il 50% a partire da Ogbonna in poi) in La7 o in RCS
      L’anno prossimo metteremo Floris in porta e Crozza regista

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cecio - 1 anno fa

      A parte il fatto che Ventura ha sparato una minchiata con il discorso dei 150 mln, perchè a mente faccio fatica ad arrivare alla metà di quella cifra tra le varie cessioni eccellenti.
      Ma poi in fondo che ce ne fotte di quanto ha fatto di plusvalenza?
      A me interessa poco quanti mln si spendono per prendere questo o quell’altro, mi interessa che quelli che vengono siano forti, poi se l’ha preso a parametro zero e l’ha pagato 20 mln non mi cambia nulla!
      Io sti tifosi-ragionieri non li capsico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. MisterMojoRisin - 1 anno fa

    Parole ineccepibili direi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bull57 - 1 anno fa

      Per quanto mi riguarda Cairo è , dopo Pianelli, il miglior presidente che il Toro abbia mai avuto. Quelli che lo criticano forse non ricordano che gli unici aspiranti presidenti degli ultimi anni, sono stati Ciuccariello e Proto.Forse io non sono ben informato ma chi lo critica avrà delle informazioni che lo sceicco Mansour si è stufato del Manchester City e vuole in tutti i modi prendere il Toro … W Cairo e W i conti in ordine !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Jone - 1 anno fa

        Certo.
        Se escludiamo Marone Cinzano, Ferruccio Novo, Sergio Rossi e altri anteguerra che immagino tu non sappia nemmeno chi siano.
        Farsi furbi e studiare, prima di parlare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy