Torino, ‘fattore C’ in regia: tra Cigarini e Cirigliano spunta Edwin Cardona

Torino, ‘fattore C’ in regia: tra Cigarini e Cirigliano spunta Edwin Cardona

Calciomercato / Petrachi, impegnato a chiudere il discorso Bjarnason, accelera per le altre pedine a centrocampo

Mentre Petrachi è impegnato a chiudere una volta per tutte il caso Bjarnason, con l’islandese intento a chiedere più soldi rispetto a quanto pattuito in precedenza, ecco che il Torino va avanti sul mercato, evitando di perdere tempo. La cabina di regia ruota sempre attorno ai soliti nomi, da Cigarini a Cirigliano e via dicendo, quest’ultimo però inizia davvero a ricevere proposte allettanti in Sud America.

ALMEYDA CHIAMA EZEQUIEL – Matías Almeyda, volto noto del nostro calcio, ora tornato in patria per fare l’allenatore, avrebbe a più riprese chiamato Cirigliano di persona cercando di convincere il giocatore che in questo momento appare più lontano dal vestire la maglia granata. Il Banfield è pronto ad offrirgli e senza indugi un ruolo da protagonista tra le sue fila e il giocatore sembra intenzionato ad accettare, sebbene non abbia ancora firmato alcun contratto. Il doppio passaporto e la cittadinanza comunitaria, però, giocano a suo favore nell’ottica di un suo ritorno in europa.

CARDONA, IL ‘VOLANTE’ DEI CAFETEROS  – Nella Colombia di Pekerman, oltre ai vari James Rodriguez, Bacca (neo acquisto del Milan che il Torino si ritroverà presto da avversario), Jackson Martinez e tutti gli altri, nell’ultima Copa ha brillato fortemente la stella di Edwin Andrés Cardona Bedoya. Regista di 22 anni pronto a fare il salto di qualità in europa. Zavagno lo aveva già segnalato in tempi non sospetti, poi la partenza del ragazzo verso le alture del Messico dove ancora oggi si destreggia tra le fila del Monterrey. Quindi l’esplosione definitiva durante la competizione continentale e ora il Toro tenta l’inserimento nella corsa al giocatore, dove in questo momento è lo Schalke 04 ad essere in polo. Valore del cartellino: circa 2 milioni di euro. Il passaporto, a differenza di Cirigliano, non è comunitario.

E SU CIGARINI…. – Cirigliano Edwin Cardona ma anche sempre Cigarini. L’Atalanta non lo vuole cedere, a lui  non dispiacerebbe partire, soprattutto se dovesse davvero approdare al Torino: club in cui si troverebbe molto bene, a detta dello stesso centrocampista. Ventura lo vuole, sa che con la sua esperienza, il giocatore potrebbe davvero alzare il tasso medio del centrocampo. Gli orobici fanno muro, chiedono non meno di 5 milioni. E poi c’è anche e sempre il caso Bjarnason da risolvere che potrebbe obbligare il Torino ad abbandonare nuovamente la pista in regia, dovendo necessariamente concentrare le risorse su un altro mediano, nel momento in cui il biondo mediano decidesse di andare all’estero.

Tante situazioni in evoluzione, un ritiro alle porte e una campagna acquisti da terminare in vista della preparazione. Così da potersi concentrare sul capitolo cessioni e poi tornare ancora a pescare tra i saldi di fine estate. E nel frattempo, tra Cigarini e Cirigliano spunta Edwin Cardona.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy