Torino, futuro-Maxi Lopez: in granata non c’è posto per le primedonne

Torino, futuro-Maxi Lopez: in granata non c’è posto per le primedonne

Calciomercato / Occorre remare nella stessa direzione. L’opzione vale sino ad un certo punto, anche per il club

Il rinnovo di Maxi Lopez è diventato nelle ultime settimane uno dei temi più discussi nell’ambiente granata. Resta o no? E se resta, per quanti anni?
Ad alimentare una discussione di per sé piuttosto accesa, ci hanno pensato gli stessi protagonisti, con il botta e risposta a distanza tra l’attaccante argentino e il direttore sportivo granata Gianluca Petrachi. 

”Al Toro sto bene, Abbiamo parlato (lui e il suo agente, ndr) del rinnovo con la società, ma siamo ancora lontani – disse la punta dopo la gara contro il Palermo – L’opzione c’è, ma vale sino a fine stagione”. Poi scadrà e il giocatore sarà libero di firmare per un’altra squadra. Maxi Lopez al momento vanta un ingaggio da circa 600mila euro a stagione, ma il problema non sembra essere di natura esclusivamente economica. In molte occasioni, tra il serio e il faceto, l’ex Chievo ha lasciato intendere di voler giocare di più, magari partendo nell’undici titolare. Sentirsi davvero al centro del progetto: sembra essere questo il reale problema, il vero nodo che ad oggi ostacola gli ingranaggi della trattativa per il prolungamento. 

A conferma di questo concetto, ecco le dichiarazioni del disse Petrachi, rilasciate ai microfoni di Sky prima del match contro l’Empoli: ”Il problema non è solo di tipo economico. É giusto parlare di un progetto di ampio respiro, però servono le giuste motivazioni”. 

La distanza economica tra le parti sembra colmabile (ballerebbero circa 200mila euro). Il giocatore deve però fare un passo avanti e rendersi completamente a disposizione dell’allenatore, remando nella stessa direzione del club. Solo così potrà essere certamente utile alla causa: ecco sintetizzato il pensiero del Torino. 

L’opzione per il prolungamento annuale vale sino a fine stagione e nel calciomercato – si sa – conta fino ad un certo punto, tanto per il giocatore quanto per la dirigenza di via Arcivescovado. Le parti si incontreranno ancora, verosimilmente dopo la trasferta di lunedì contro il Genoa: ultimo match-ball per prenotare un posto per la prossima edizione dell’Europa League. 

Il futuro di Maxi Lopez è ancora tutto da scrivere e molto se non tutto dipenderà dalla volontà del giocatore. Giusto che l’attaccante faccia valere le proprie idee, consapevole del fatto che in questo Torino non c’è spazio per le primedonne…

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy