Torino, in serata summit con Petrachi: la situazione dell’attacco al centro

Torino, in serata summit con Petrachi: la situazione dell’attacco al centro

Calciomercato / Il ds è a Bormio per parlare con Ventura delle trattative in corso: in entrata vive le piste Hernandez, Defrel e Belotti, mentre in uscita si parlerà di Peres, Amauri e Maksimovic

Il Calciomercato arriva fino a Bormio, ed è personificato metaforicamente nella figura del direttore sportivo Petrachi, che ha da poco raggiunto la truppa granata in Valtellina.

Al termine dell’allenamento il Ds s’incontrerà con Ventura per parlare di calciomercato, che per il Torino – come ben sappiamo – non è ancora finito: sono infatti ancora alcuni i tasselli da sistemare per consegnare al tecnico granata un gruppo competitivo al massimo.

IN ENTRATA – Si parlerà, sicuramente, della situazione dell’attacco: Defrel resta una pista divenuta paradossalmente proposta, con i granata che nelle ultime ore hanno ricevuto diverse telefonata dal Cesena, che nel frattempo pressa Alfred Gomis attraverso il tecnico Drago. Possibile, dunque, un intreccio tra le due società che includa entrambi i giocatori. Sempre più stemperata la pista che porta ad Abel Hernandez: il costo del cartellino, infatti, è molto alto, così come l’ingaggio; sullo sfondo, poi, rimane sempre il nome di Belotti, profilo graditissimo a Ventura ma di cui il Palermo per ora non sembra volersi/potersi liberare. Sebbene il ragazzo sia il pallino di Cairo e quindi possa considerarsi l’obiettivo principale, rosanero permettendo.

IN USCITA – Le piste più calde, in questo senso, sono quelle legate ai destini di Maksimovic, Bruno Peres e Amauri. Il primo è stato richiesto dal Napoli, che negli scorsi giorni ha fatto pervenire alla dirigenza granata un’offerta di 13 milioni più 2 di bonus, rispedita però al mittente; sul serbo, comunque, resta vigilie anche il Milan nel caso sfumasse definitivamente l’affare Romagnoli. Per quanto riguarda Peres, invece, le richieste per il laterale non mancano, con la Roma ancora interessata al profilo del laterale: qua si dovrà capire prima di tutto se un’eventuale offerta coprirà la cifra richiesta da Cairo, e soprattutto se il giocatore – ora che è arrivato Zappacolta – voglia continuare la sua avventura a Torino. Petrachi, poi, avrà modo di parlare con Ventura di Amauri, con il quale si è soffermato durante l’allenamento: potrebbe essere prevista una soluzione in uscita anche per l’italo-brasiliano.

Petrachi resterà a Bormio anche nei prossimi giorni, aspettando l’arrivo del patron Urbano Cairo, atteso in Valtellina per venerdì. Quando i granata affronteranno il primo triangolare e la squadre verrà poi presentata in piazza.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy