Torino: Ljajic e Iago Falque attesi a Bormio con Bruno Peres

Torino: Ljajic e Iago Falque attesi a Bormio con Bruno Peres

Calciomercato / I due attaccanti raggiungeranno il gruppo in ritiro in giornata, il brasiliano deve arrivare entro domani

7 commenti

Sembra essere finalmente giunta a termine la lunga telenovela che ha tenuto i tifosi granata, e non soltanto, con il fiato sospeso per settimane: oggi sarà il giorno di Ljajic e Iago Falque al Torino. Sinisa Mihajlovic ha fin da subito indicato i due esterni come obiettivi principali per la costruzione della propria squadra ed il club di via Arcivescovado ha fatto di tutto per accontentarlo, trovando sin da subito l’accordo con lo spagnolo, protraendo tra alti e bassi le trattative con il serbo: ciò che conta è che l’accordo sia stato definitivamente trovato.

AS Roma v AC Milan - Serie A

Questa mattina visite mediche e firma sui nuovi contratti, poi la partenza per Bormio: i due esterni sono attesi in Valtellina nel pomeriggio, dove conosceranno i nuovi compagni e saranno finalmente a disposizione del tecnico serbo, magari svolgendo già il primo allenamento con la casacca granata. Due pedine che di certo vanno a rinforzare notevolmente il reparto offensivo del Torino, che tuttavia ha dato ottimi segnali di intesa già nella prima uscita stagionale disputata ieri pomeriggio. Tanta corsa sulle fasce, fantasia ed imprevedibilità: Mihajlovic avrà a disposizione fin da questo pomeriggio due giocatori dal peso specifico notevole, che – a meno di clamorosa sorprese – almeno all’inizio della prossima stagione andranno a formare il tridente d’attacco titolare schierandosi ai lati di Andrea Belotti.

Bruno Peres, Le pagelle di Torino-Atalanta

Volti nuovi, ma non soltanto: il Torino è infatti pronto ad accogliere uno dei propri elementi di maggiore valore tecnico, che per il momento non ha ancora raggiunto i compagni per cominciare la preparazione. Si tratta di Bruno Peres, esterno brasiliano che finora non è stato a disposizione di Mihajlovic in virtù di un permesso per motivi personali. Permesso che tuttavia non sarà valido ancora per molto: il laterale è atteso a Bormio entro domani, per ritrovare i compagni ed essere finalmente valutato ed inserito nei propri schemi dal nuovo tecnico granata. Un Torino che prende sempre più forma e solidità si prepara ad accogliere Ljajic e Iago Falque questo pomeriggio, Bruno Peres al massimo domani.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. FVCG'59 - 1 anno fa

    Causa sciopero degli aerei, il loro arrivo a Bormio è rimandato a domani…
    Mettiamola sul ridere perché se no c’è solo da “imbufalirsi”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Michele Nicastri - 1 anno fa

    Bruno sarà venduto… ma se quei soldi saranno reinvestiti in un centrocampista centrale di alto livello, sarebbe un bene. Bruno esterno a dx della difesa a 4 sarebbe un disastro difensivo, come esterno d’attacco secondo me avrebbe funzionato ma adesso è chiuso. Quindi meglio monetizzare ed investire laddove serve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Placebo75 - 1 anno fa

    Bruno? Non per sfiducia, ma ci crederò quando pubblicherete le sue foto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Placebo75 - 1 anno fa

      Tutti convinti che davvero domani se lo ritroveranno a Bormio e che la sua assenza sia realmente dovuta a motivi personali? Invidio la vostra cieca fiducia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxmurd - 1 anno fa

        Bhe sai com’è qulacosa si deve pur dire no?…
        Io attendo pure gli altri due, finchè non li vedo nno ci credo.

        E cmq sia ciaro, il mercato chiude tra più di un mese. c’è tempo per vederlo andare via eh…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Placebo75 - 1 anno fa

          Sì certo, però quest’anno è qualcosa di incredibile: questi giocatori stranieri che non rientrano nei rispettivi ritiri per motivi ‘misteriosi’… In altri tempi…!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Veyser - 1 anno fa

    Restassimo così mi sembra un Toro molto forte, se proprio vogliamo fare i pignoli serve sempre un centrale di centrocampo / regista perché di quelli che abbiamo nessuno secondo me è realmente calato in quel ruolo.
    Ma ho paura che qualche altro sacrificio economico verrà fatto. Purtroppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy