Torino, mercato giovanile vivace: tante partenze e due arrivi

Torino, mercato giovanile vivace: tante partenze e due arrivi

Toro Del Futuro / Calciomercato dei giovani: arrivano Cattaneo (Chievo), Bianchi (Bari) e Compagno (Pinerolo). Numerose le partenze: ecco il resoconto

cattaneo, mercato
Cattaneo (Foto Sportglobalservices.it)

Campionati fermi, ma mercato attivissimo: nel settore giovanile del Torino, sono numerose le trattative che stanno coinvolgendo le diverse categorie, soprattutto la Berretti, ma anche la Primavera.

Qualche giorno fa vi avevamo raccontato dell’arrivo in prova, a disposizione di Moreno Longo, dell’attaccante Christian Damiano, classe ’96 scuola Bari. Il ragazzo si è aggregato al gruppo, ma per il momento non ha convinto: la sensazione è che, qualora si optasse davvero per un fuoriquota classe ’96 (in sostituzione dell’infortunato Gabriel Debeljuh), debba essere un profilo in grado di fare davvero la differenza. Per il momento, il piano B si chiama Andrea Compagno, bomber ’96 cresciuto calcisticamente nel Catania, dove ha percorso la trafila dagli Allievi Nazionali alla Primavera (dopo la scuola calcio e i Giovanissimi… Nel Palermo). L’attaccante ha disputato la prima parte di stagione in Serie D, al Pinerolo, ed ora proverà a giocarsi le proprie chances in un provino con il Torino, dove sarà valutato appieno da Longo.

Non solo: sono due gli innesti già pianificati per la Berretti, entrambi classe ’98, prelevati anche in prospettiva di un eventuale approdo in Primavera. Nel gruppo a disposizione di Dario Migliaccio, saranno aggregati l’attaccante classe ’98 Alessandro Cattaneo, proveniente dalla Primavera del Chievo Verona, dopo aver percorso tutta la trafila nel vivaio clivense, con degli interessanti exploit soprattutto tra gli Allievi Nazionali; nonché il coetaneo centrocampista Matteo Bianchi, che arriva dalla Primavera del Bari, nella quale ha trovato finora poco spazio, anche a causa di un infortunio, ora superato, dopo un’ottima stagione 2014/2015 tra gli Allievi Nazionali, di cui era anche capitano. Due innesti importanti, che saranno messi alla prova nei prossimi giorni e valutati in vista di un tesseramento in questa sessione di calciomercato.

Il tecnico della Berretti del Torino, Dario Migliaccio
Il tecnico della Berretti del Torino, Dario Migliaccio

Sono numerose, peraltro, anche le partenze: vi abbiamo già raccontato dei due fuoriquota classe ’97 della Berretti, l’attaccante Nicolò Mulatero (partito in direzione Bra, Serie D) e il centrocampista Riccardo Canessa (ceduto al Borgosesia, Serie D), nonché di Marco Milanese, centrocampista ’98 ex Parma ceduto alla Primavera del Napoli. Con loro, sono partiti anche i due ’98 Vittorio Rolle e Giuseppe Saffioti, entrambi in D con la maglia della Pro Settimo Eureka. Non è decollata, invece, la trattativa per il prestito del laterale ’98 Edoardo Bettin alla Primavera della Sampdoria, ed il giovane per il momento resta in granata, pronto ad un’occasione, magari proprio in Serie D. Trattative definite, invece, in queste ore, sono quelle per il passaggio in prestito del fantasista ’98 Gilles Duguet alla Vibonese (Serie D) e quella per il passaggio del difensore classe ’97 Nicola Dellino alla Fidelis Andria, dove farà la spola tra Berretti e Prima squadra.

In attesa dei “botti” in Primavera, dove serviranno almeno due attaccanti di alto profilo, il mercato giovanile è comunque piuttosto vivace: il Toro Del Futuro passa anche da qua, anche se la scelta societaria resta – giustamente – quella di privilegiare innanzitutto i prodotti della propria scuola calcio, con categorie come quella degli Under 15, degli Under 17 Lega Pro e degli Under 17 che vedranno i propri gruppi restare pressoché immutati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy