Torino: no di Bardi. Contatto con Bajza del Parma

Torino: no di Bardi. Contatto con Bajza del Parma

Calciomercato / Gillet verso Catania, ma i granata devono bloccare il sostituto. Escluso il ritorno di Avramov, su Mirante é forte il Bologna

L’asse Torino-Parma continua a scaldarsi sempre di più. Dopo l’arrivo in terra ducale di Nocerino, dopo i contatti avviati per provare a prendere Acquah, i granata trattano ancora con i crociati. E al centro dei discorsi mercatari, ci finisce anche il giovane Bajza, portiere tornato in gialloblù dopo l’esperienza a Crotone. Il caos che ha coinvolto il Parma in questi giorni (ieri la rescissione di Antonio Cassano) sta davvero scuotendo il mercato. E con Gillet pronto a trasferirsi a Catania, ecco che il club di via Arcivescovado sta cercando il possibile sostituto. Un giocatore pronto, ma che per ora dovrà ‘accontentarsi’ di fare il secondo di Padelli.

Escluso per il momento il rientro alla base di Avramov – soluzione semplice da archiviare, anche a ridosso della sirena finale -, i granata hanno incassato il “no” di Bardi, giovane talento del Chievo, in prestito dall’Inter. Il portiere, seguito più volte in passato, sarebbe ben felice di approdare in club storico come il Torino, ma non ora. Non per fare il secondo. A giugno tutto potrebbe cambiare, ma attualmente l’estremo difensore ha manifestato la voglia – comprensibile – di trovare un posto sicuro da titolare tra i pali. Diversamente (panchina per panchina, per intenderci) tanto vale chiudere la stagione a Verona, sponda Chievo. Per poi ragionare a mente fredda, una volta terminato il campionato.

Dunque, allo stato attuale, non saranno i due sopraccitati a sostituire Gillet. Subito dopo pranzo, Petrachi si é mosso in direzione Parma, dapprima sondando la disponibilità di Mirante (il cui agente é lo stesso che cura gli interessi di Padelli), scovando – neanche a dirlo – il forte pressing del Bologna.
Ecco allora che l’occasione giusta sembra essersi palesata (quasi) dal nulla. Pavol Bajza, gigante classe ’91 appena rientrato dal prestito al Crotone. Il giocatore piace e la trattativa potrebbe anche partire e chiudersi a stretto giro di posta.

E mentre proseguono i contatti per gli acquisti in mediana e in avanti, le porte del Torino continuano a girare…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy