Torino, Parigini torna al Perugia: si chiude per un nuovo prestito

Torino, Parigini torna al Perugia: si chiude per un nuovo prestito

Calciomercato / Il talento classe 1996, non convocato dal Torino per il raduno né per il ritiro, giocherà per il Perugia: accordo a un passo

Alla fine Vittorio Parigini ritorna al Perugia. Per il talentuoso attaccante, il miglior classe 1996 prodotto dal Torino, si spalancano le porte del ritorno in Umbria. Il Perugia del presidente Santopadre si era da tempo candidato per un ritorno dell’attaccante scuola Toro, che nell’ultima stagione in Umbria – 30 presenze e 4 reti nel 2014-2015 in Serie B – si era fatto conoscere e apprezzare. Il Torino – che ha sempre respinto tutte le offerte arrivate per l’acquisto del suo cartellino dal principio aveva l’intenzione di trovargli una sistemazione in Serie A; ma se l’interesse del Frosinone si è affievolito col passare dei giorni, il Carpi, che era favorito per il tesseramento del giocatore, è stato coinvolto nel caso-Catania da alcune intercettazioni telefoniche.

Così, Parigini – che non è stato convocato dal Torino né per il raduno di mercoledì 8 all’Hotel Boston, né per gli allenamenti di questi giorni in Sisport –  tornerà al Perugia, l’unica destinazione che sia stata presa in considerazione nella cadetteria, per la reciproca soddisfazione maturata nella stagione passata. Mancano solo i dettagli per la chiusura dell’affare (la formula dovrebbe essere quella del prestito secco) e poi l’attaccante potrà unirsi alla squadra del nuovo tecnico Pierpaolo Bisoli per il ritiro di Sarnano (MC); presumibilmente, però, prima di partire per la nuova stagione agonistica il Torino blinderà il suo giovane attaccante con un contratto fino al 2019.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy