Torino: per 3 milioni c’è anche Giulio Donati. Cagliari e Avelar avvisati

Torino: per 3 milioni c’è anche Giulio Donati. Cagliari e Avelar avvisati

Calciomercato / I granata non mollano il laterale in forza ai rossoblù, ma intanto si tutelano con l’alternativa più giovane

Gianluca Petrachi ha iniziato a sondare prepotentemente il mercato italiano, senza escludere quello estero, con l’intento di chiudere quanto prima le questioni interne e i possibili colpi in entrata. Questi, sempre subordinati alle cessioni ad oggi ancora non avvenute. Ovviamente il rischio che qualche pezzo da novanta possa partire c’è e non a caso il club di sta muovendo con celerità per farsi trovare pronto, con il possibile sostituto già tra le mani.

Uno dei maggiori indiziato è Danilo Avelar la cui trattativa è iniziata già la scorsa settimana (qui i dettagli), come detto, il giocatore si è subito detto pronto a vestire la maglia granata: desideroso di mettersi ancora in gioco nella massima serie, a maggior ragione se sotto la guida di un ottimo tecnico come Giampiero Ventura. Severo, caparbio e competente, capace di tirar fuori il meglio da ogni giocatore messogli a disposizione dalla società. 

Avelar è pronto ad accettare la sfida in maglia granata, ma il Cagliari – come ricordato già la scorsa settimana – valuta ancora oggi il cartellino del terzino, circa 3 milioni. Il Toro è in trattativa e vorrebbe abbassare l’esborso arrivando a spendere non più di due milioni di euro. Parti che appaiono ad oggi leggermente distanti, ma con il giocatore che spinge per iniziare la sua avventura sotto l’ombra della Mole, è logico aspettarsi un pronto riavvicinamento. 

Non solo Avelar, come detto in apertura il Toro si sta tutelando cercando anche altri profile che possano garantire lo stesso apporto del terzino ‘cagliaritano’, seguito ad oggi anche da Fiorentina e Udinese. E tra i nuovi volti, ecco che spunta un nome molto interessante: Giulio Donati, classe ’90, reduce dall’esperienza biennale al Bayer Leverkusen. Il prodotto del settore giovanile nerazzurro ha ancora due anni di contratto con il club tedesco, ma si è detto voglioso di tornare in Italia. Ed il motivo è semplice: dopo l’esperienza in Under-21, Donati vorrebbe tornare nel nostro campionato, sposando un progetto che possa valorizzarlo al meglio, spingendolo verso la convocazione ad Euro 2016. 

Anche su Donati, un po’ come per Avelar, c’è il pressing della Fiorentina. Per ora il Torino non ha ancora avviato una vera e propria trattativa, ma si è tutelato portando avanti in contatti, iniziando ad ”apparecchiare il tavolo”. La valutazione anche in questo caso è di tre milioni: il Cagliari e Avelar possono considerarsi avvisati.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy