Torino: per Sanchez Mino si aprono le porte del Brasile

Torino: per Sanchez Mino si aprono le porte del Brasile

Calciomercato / Sondaggi dalla terra verdeoro: sondaggi di Corinthians e Fluminense, proposto anche al Santos. L’oriundo è ancora in cerca di sistemazione

Sanchez Mino può lasciare il Torino: destinazione Sud America, Brasile per la precisione. Ma il calciomercato non aveva chiuso ieri i battenti? Certo, ma questo non vuol dire che il Torino possa ancora operare in uscita. Il nostro periodo dedicato agli acquisti è appena terminato, ma le trattative non sono davvero tutte finite.

Come è noto, infatti, nel resto del mondo la finestra di riparazione è iniziata con date differenti rispetto alla nostra e proprio per questo sarà differente anche il giorno di chiusura. Come in Argentina ad esempio dove chiuderà a metà mese. Ma anche in Brasile, dove la sessione di mercato è appena iniziata e terminerà soltanto il 16 aprile.

E proprio come vi avevamo anticipato ieri durante la nostra diretta (rileggi qui), per l’oriundo granata il trasferimento potrebbe concretizzarsi nelle prossime settimane. Discorso simile per Basha che ha offerte in Svizzera, dove il periodo per fare acquisti terminerà alle 24.00 del 16 febbraio, ma anche per Barreto, con il Torino ancora in cerca di una soluzione che accontenti tutti. 

Ma tornando al centrocampista del Barrio Saavedra, i principali interessamenti arrivano proprio dalla vicina terra carioca, con Corinthians e Fluminense che avrebbero fatto dei sondaggi nei giorni scorsi, all’apertura della loro sessione di calciomercato. Il Torino in quell’occasione prese tempo, sperando di trovare una sistemazione italiana al giocatore. 

Ora che il mercato nostrano è chiuso, ecco che il direttore sportivo Petrachi ha prontamente riallacciato i rapporti con le dirigenze d’Oltreoceano. E c’è anche un piccolo retroscena: negli scorsi giorni l’entourage del giocatore si era già portato avanti con il lavoro, proponendo il ragazzo al Santos. Il Toro, che in ogni caso dovrà prima pensare a come modificare la lista Uefa (solo tre cambi permessi), nella quale attualmente è ancora inserito l’oriundo, per ora ha preso tempo. 

Sullo sfondo una possibile permanenza con reintegro in rosa, in primo piano i documenti da consegnare agli organizzatori dell’Europa League e in seconda battuta le tre compagini brasiliane, interessate al giocatore. Ammiccamenti dal Brasile: per Sanchez Mino il futuro può essere a tinte verdeoro..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy