Torino: per Valdifiori, costi alti rispetto all’età. Distanza tra le parti. E su Baselli…

Torino: per Valdifiori, costi alti rispetto all’età. Distanza tra le parti. E su Baselli…

Calciomercato / Colloquio a breve. Scarso ottimismo da parte dei granata: non sarà facile prenderlo. Il centrocampista dell’Atalanta è un nome sul taccuino di Petrachi

Il Torino segue Valdifiori, ma in questo momento l’amore non è ancora sbocciato del tutto, anzi. Per i granata il giocatore non rappresenta la prima scelta per il centrocampo, parimenti per il regista dell’Empoli la piazza piemontese non è in cima alla lista dei desideri. Il ragazzo, 29 anni compiuti il 21 aprile, vorrebbe tentare il salto di qualità, salendo su quello che potrebbe rappresentare per lui l’ultimo treno utile. 

In tanti lo seguono, dalla Fiorentina al Napoli e dal canto proprio l’Empoli ha già alzato l’asticella del prezzo: cartellino valutato tra i sei e i sette milioni di euro. Una cifra che logicamente stempera l’entusiasmo delle pretendenti, in particolar modo quello del Torino che, ragionando sul rapporto ‘costi-età del giocatore’, a pigiato il piede sul freno.

In settimana c’è stato un contatto telefonico con il club toscano e a stretto giro di posta è previsto un colloquio tête-à-tête con il direttore sportivo Carli e l’entourage del giocatore. Di mezzo anche il futuro del tecnico Sarri, il quale ancora non ha sciolto tutte le riserve in merito. É chiaro che se l’ex allenatore dell’Empoli dovesse accasarsi sulla panchina di una big (come il Napoli) allora tra Valdifiori e i partenopei si aprirebbe un’autostrada, con tanto di corsia preferenziale. 

Discorso molto diverso se, invece, alla fine il tecnico decidesse di fermarsi un anno, prendendosi una pausa di riflessione. A quel punto molte cose cambierebbero, con il Torino lì appostato e pronto ad affondare il colpo. Ad oggi la distanza tra le parti è notevole, ma quella per Valdifiori appare ai più come una situazione che si chiarirà al più presto: nel bene o nel male, per ora è da escludersi qualsivoglia telenovela marcatale. Ma Valdifiori non è affatto l’unico nome che i granata avrebbero visionato in quel di Empoli: sul taccuino di Petrachi ci sarebbe anche il centrocampista Vecino, Fiorentina permettendo.

Infine, ultimo ma non meno importante, il giovane centrocampista dell’Atalanta Baselli: classe ’92, abile a giocare in una mediana in linea, piuttosto che in un cerchio di centrocampo a tre. In lui Ventura avrebbe rivisto le caratteristiche tecniche adatte ad alzare da subito il tasso qualitativo del reparto. Un possibile acquisto, capace di rendere – e non poco – anche in ottica futura. Il ragazzo è legato da un contratto con la Dea sino al 2018 ed anche in questo caso la concorrenza non manca. La valutazione iniziale è molto simile a quella fatta per Valdifiori: tra i 6 e i 7 milioni. E a parità di condizioni economiche, il club di via Arcivescovado preferirebbe di gran lunga tra i due, il giocatore più giovane…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy