Torino: Petrachi pronto ad incontrare Cagliari, Inter, Napoli, Empoli e Atalanta

Torino: Petrachi pronto ad incontrare Cagliari, Inter, Napoli, Empoli e Atalanta

Calciomercato / Il direttore sportivo pronto ad incrociare le armi per El Kaddouri, Benassi, poi ancora Avelar, Ekdal, Zapata e Valdifiori

Dopo un piccolo periodo di pausa post campionato, il direttore sportivo Petrachi – reduce da qualche giorno passato a casa nella ‘sua’ Lecce – è pronto a rimettersi in marcia, per continuare l’opera mercatale in casa granata. Precedenza, come sempre detto, per El Kaddouri, Benassi e Verdi, giacché alla fine del mese scadrà il tempo utile per esercitare le opzioni di riscatto e contro-riscatto, nonché quello per sistemare una volta per tutte le comproprietà.

Come ogni anno il diesse avrà il compito di allestire una squadra competitiva, prima del raduno, in modo tale che Ventura possa già lavorare un un gruppo pressoché completo già dal primo ritiro di Bormio. Attendendo di conseguenza gli ultimissimi colpi che, una volta sistemate le fondamenta, potranno arrivare da qui alla fine del calciomercato. 

Analizzando i casi interni, balzano all’occhio da subito quelli relativi ad El Kaddouri e Benassi. Per il belga-marocchino (qui gli ultimi aggiornamenti) la situazione è sempre la stessa: il Toro vorrebbe abbassare la cifra del riscatto, scendendo a ridosso dei 4 milioni, ma a Napoli in via ufficiale, ancora non c’è un interlocutore valido e nemmeno un allenatore. Per questo ad oggi l’affare resta in stand-by, un immobilismo che sta spazientendo anche Duvan Zapata, possibile obiettivo già seguito da tempo dal Torino. Discorso diverso per il giovane centrocampista impegnato con l’U-21: il diesse nerazzurro Ausilo è pronto ad incontrare il pari ruolo granata ed entro la fine del mese la situazione dovrà essere definita una vola per tutte. 

Sempre in terra meneghina, il Toro dovrebbe incontrare il Milan per parlare di Verdi (e anche di Maksimovic?), ma la situazione dell’azzurrino sembra rimandata al termine degli impegni dell’U-21 all’Europeo di categoria. Quindi agli ultimi giorni disponibili per risolvere le comproprietà.

Spazio anche al mercato in entrata con gli obiettivi principali come Ekdal da agguantare una volta per tutte. L’indecisione mostrata da parte del giocatore, in un certo senso, ha un po’ raffreddato l’interesse dei granata che proprio in questa settimana vorranno a tutti i costi capire – così da non perdere ulteriore tempo – se il ragazzo è pronto o no a valutare con attenzione la proposta del Torino. Diversamente, Petrachi mollerà la pista, virando su quelle che ad oggi rappresentano le possibili alternative: Vecino, ma anche il vecchio pallino Kurtic, senza dimenticare l’atalantino Baselli

Da Cagliari, però, Ekdal non è affatto l’unico obiettivo di mercato del Torino, anzi. In terra sarda piace anche il terzino Avelar, un profilo tecnico che rappresenterebbe il sostituto in rosa di Darmian, in ottica di una sua eventuale cessione (gli emissari del Bayern Monaco presto saranno in Italia). Il laterale brasiliano avrebbe già mostrato il suo gradimento nei confronti di una piazza come quella di Torino e non si escludono altri contatti in settimana per bloccare l’esterno di fascia rossoblù (qui i dettagli).

Infine l’asse con Empoli – divenuta per puro chiacchiericcio un caso rovente negli ultimi giorni – dove il Torino oltreché Vecino (leggi qui) vorrebbe provare ad agganciare il regista Valdifiori. La cifra richiesta è altissima in rapporto all’età del giocatore Questi, in settimana, gli incontri principali, cui si aggiungeranno quelli con gli agenti dei giovani giocatori di rientro dal prestito, che il Torino ha intenzione di cedere a titolo temporaneo per un altro anno, per valutarli ulteriormente. Il mercato del Toro, di fatto, comincia oggi. E la società vorrebbe poterlo concludere il prima possibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy