Torino: pressing alto di Napoli e Milan per Maksimovic. E su Munoz…

Torino: pressing alto di Napoli e Milan per Maksimovic. E su Munoz…

Calciomercato / L’ex Palermo, svincolato, rappresenta un’occasione a zero dopo un’eventuale partenza del centrale serbo. Occhio al Trabzonspor 

Il calciomercato riparte con il Torino che si guarda attorno per puntellare la squadra, in particolar modo in attacco, senza mai dimenticarsi di bloccare già gli eventuali sostituti di coloro i quali potrebbero partire se arrivassero offerte irrinunciabili. Petrachi, per il quale è pronto l’ennesimo rinnovo (sino al 2017, ovviamente assieme a Ventura), passa al setaccio diversi profili, consapevole che certi pezzi pregiati come Bruno Peres e Maksimovic continuano ad essere al centro degli interessi altrui. 

Il serbo in particolare è finito nelle mire di Milan e Napoli. I rossoneri, con il tecnico Mihajlovic, seguono da tempo il difensore granata e potrebbero andare all’assalto del giocatore visto che la trattativa per Romagnoli sembra complicarsi a causa delle richieste molto alte da parte della Roma. I giallorossi valutano il difensore oltre 20 milioni e questo potrebbe spingere il club di Berlusconi a spostare la mira.

Non solo il Milan, ma anche il Napoli – sebbene scottato dall’affare Darmian – sembra pronto a fare un tentativo per il difensore e l’offerta presentata dai partenopei è molto interessante. 13 milioni più 2 di bonus, ancora pochi per convincere Cairo, ma abbastanza per sedersi al tavolo continuare a parlarne.

E in caso di partenza, ecco che Petrachi avrebbe individuato un possibile sostituto: Ezequiel Munoz, difensore svincolato dopo la rottura con il Palermo. L’ex Boca, dopo il prestito alla Sampdoria, si ritrova senza contratto dopo aver rifiutato la proposta di rinnovo avanzata da Zamparini. La Sampdoria potrebbe ancora tornare sul giocatore e provare a convincerlo a restare, dall’estero sono dapprima arrivati i sondaggi di Swansea e Levante, con i quali i giocatore non ha trovato l’intesta. Ora invece è arrivato quello del Trabzonspor. Soluzioni che in generale garantirebbero al difensore un discreto stipendio, ma Munoz preferirebbe restare in Italia ed ecco allora che Petrachi sta cercando di bloccare il giovane classe ’90, in caso di partenza del centrale serbo. 

Discorso ancora acerbi, tutto dipenderà dalle eventuali cessioni. E in caso di totale permanenza in blocco della squadra attuale, il mercato in difesa potrà considerarsi di fatto chiuso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy