Torino: proposto Taarabt, ma il profilo non scalda

Torino: proposto Taarabt, ma il profilo non scalda

Calciomercato / Nessuna trattativa con il Qpr, la priorità resta Ilicic della Fiorentina. Il franco-marocchino finisce nel calderone ribollente dell’eventuali alternative

Adel Taarabt vuole tornare in Italia. Il suo entourage ha provato a riportarlo in rossonero, ma l’ingaggio percepito dal giocatore del Qpr e il contestuale arrivo di Cerci a Milano, sembrano aver sbarrato la strada al fantasista franco-marocchino. I media inglesi sono certi che il giocatore in questo momento sia in trattativa con il Torino: una sorta di contatto c’è stato, ma non si può affatto parlare di trattativa. 

Il giocatore possiede il doppio passaporto, è in grado di giocare come esterno (molto) offensivo, ma anche dietro le punte. Un profilo tecnico simile a quello di Josip Ilicic, per intenderci, giocatore seguito e davvero trattato dal Torino. Per portare lo sloveno in granata, Petrachi e Cairo hanno trovato più di uno ostacolo. E mentre il duo cerca di limare le distanze, ecco che viene proposta una possibile alternativa.

Un surrogato, una sorta di doppione. Adel Taarabt è stato segnalato, consigliato alla dirigenza granata, direttamente da chi cura gli interessi del giocatore. Il profilo potrebbe anche piacere e in effetti la somiglianza tattica con Ilicic potrebbe essere un incentivo. Ma l’ingaggio e soprattutto le idee di mercato portate avanti dal Toro, hanno bloccato l’affare sul nascere.

Nessuna trattativa quindi, nessun approccio per ora. E mentre il club di via Arcivescovado continua a portare avanti le proprie idee nei confronti della Fiorentina, al fine di portare a casa il fantasista ex Palermo (prestito oneroso ad un milione e opzione di riscatto fissata a 3.5 milioni di euro), nel calderone ribollente delle eventuali alternative, ci finisce anche il franco-marocchino, ex Milan, ora al Qpr.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy