Torino: stop Ichazo, l’opzione scade il 30 giugno. I granata prendono tempo

Torino: stop Ichazo, l’opzione scade il 30 giugno. I granata prendono tempo

Calciomercato / Petrachi concentra le energie su El Kaddouri, Benassi, Verdi e le altre comproprietà. Per il portiere la trattativa proseguirà senza fretta

Passano le ora, si avvicina il tempo delle decisioni. El Kaddouri, Benassi e Verdi: questi i casi cui il direttore sportivo sta dedicando le maggiori attenzioni.  Di lato, Scaglia e Sperotto. In stand-by dopo gli ultimi contatti, Salvador Ichazo il cui cartellino può essere riscattato dai granata a cifre riviste verso il basso. 

Il portiere arrivato a gennaio, dal punto di vista puramente tecnico, è al centro del progetto della prossima stagione. Ventura vuole dargli ulteriore fiducia, trattenendolo sotto la sua ala protettiva, in modo da valutare con la massima certezza le vere potenzialità del giovane uruguagio. 

Negli scorsi giorni il mediatore dell’affare Vincenzo D’Ippolito aveva riallacciato i rapporti con la dirigenza de La Franja: l’obiettivo, limare la richiesta pattuita in inverno per il riscatto del giocatore. Questa, fissata inizialmente ad 1.6 milioni di euro e considerata ancora oggi troppo alta dal club di via Arcivescovado. 

La trattativa è andata avanti sino a ieri notte, quando dal Sud America han fatto sapere che per ora accetterebbero una cifra pari a 1.450mila euro, con l’opzione di trattenere una percentuale sulla futura vendita del giocatore. Da qui lo stop. Che non va visto in ottica negativa, anzi. Le parti si aggiorneranno presto, probabilmente dopo la risoluzione delle comproprietà. 

Perché Petrachi ora ha altre priorità, non a caso il direttore sportivo ha concentrato le energie sugli affari principali (El Kaddouri, Benassi e Verdi, appunto), forte del fatto che sino al 30 giugno Ichazo non potrà firmare con nessun altra squadra. L’opzione per il portiere, infatti, scadrà il 30 giugno a differenza di quella del belga-marocchio. 

Non c’è fretta, dunque, il Torino mette in ghiaccio la trattativa e porta avanti gli altri discorsi mercatali lasciati a metà. Il mercato prosegue – nonostante non sia ancora ufficialmente iniziato – e per l’estremo difensore uruguaiano, il Torino prende tempo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy