Torino: tempo scaduto per i big, o quasi. E il Barça torna in Italia, anche per Darmian

Torino: tempo scaduto per i big, o quasi. E il Barça torna in Italia, anche per Darmian

Calciomercato / Nessuna offerta concreta sinora, ma diverse squadre torneranno alla carica. Soprattutto per Darmian, poi Bruno Peres e Maksimovic

Il tempo a disposizione è terminato. Parliamo di quello utile a presentare offerte valide per acquistare i gioielli di marca granata. Per ora non ci sono stati sviluppi concreti, sebbene qualche trattativa di sorta sia già partita. Servono soldi freschi, però, nonostante i granata non abbiano mai negato a priori l’inserimento di contropartite tecniche, purché queste siano di livello e funzionali al progetto.

Come quella che vede coinvolto Maksimovic, nell’intreccio con Fiorentina e Milan (il Napoli pare abbia fatto un sondaggio, sebbene già scottato dall’affaire Darmian). Ma anche Bruno Peres cercato con insistenza da Roma e Porto: i due club non hanno mai soddisfatto la richiesta di Cairo che valuta il brasiliano circa 15 milioni e non è da escludere che alla fine mollino l’osso.

Scaduto il termine, i tifosi possono tirare un sospiro di sollievo. Forse. O forse no. Perché per i grandi club europei – nonostante le dichiarazioni di Cairo – il mercato è iniziato oggi e non è affatto terminato ieri. 

E se per Glik non si muove una foglia e una volta rientrato alla base si tornerà con ogni probabilità serenamente a parlare di rinnovo e adeguamento, ecco che per Darmian, il Napoli e le sirene estere non smettono di gorgheggiare il proprio canto adulatore. Non solo il Bayern Monaco, ma anche il Barça che sembrava chiamatosi fuori e invece non è così. 

La permanenza di Dani Alves e l’arrivo a gennaio di Aleix Vidal (che con Luis Enrique giocherà nel terzetto d’attacco come riserva) non chiudono affatto le porte all’esterno ambidestro della nazionale azzurra. Ariedo Braida si trova in questo momento in Italia per trattare certamente Pogba, ma anche suggellare la cessione di Montoya (terzino destro, guarda caso) all’Inter e trattare con la Roma la possibile cessione di Adriano (altro terzino capace di giocare su entrambe le fasce).

Sabatini, infatti, vorrebbe anche l’ex Siviglia – oltre a Bruno Peres – per rinnovare le corsie esterne. E da un lato c’è Maicon sempre più avanti con l’età, dall’altro c’è Holebas in partenza.

La deadline è stata superata, ma le pretendenti per i gioielli granata non mancano. E per loro il mercato non è affatto finito, ma appena iniziato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy