Torna il tempo degli acquisti

Torna il tempo degli acquisti

di Valentino Della Casa – Concentrazione massima per il centrocampo. E per gli esterni. Entro la prossima settimana il Torino vuole concludere due trattative importanti per sistemare al 99% la rosa granata, con le uniche variabili legate al futuro in granata dei soliti, stracitati Bianchi e Ogbonna. Sulle fasce l’obiettivo è praticamente uno solo, e verrà perseguito finchè possibile: Alvarez del Bari è…

di Valentino Della Casa – Concentrazione massima per il centrocampo. E per gli esterni. Entro la prossima settimana il Torino vuole concludere due trattative importanti per sistemare al 99% la rosa granata, con le uniche variabili legate al futuro in granata dei soliti, stracitati Bianchi e Ogbonna. Sulle fasce l’obiettivo è praticamente uno solo, e verrà perseguito finchè possibile: Alvarez del Bari è il giocatore che Ventura vorrebbe per completare il reparto; mentre per la linea mediana i nomi in ballo sono ridotti a due.

Se un Alvarez arriva, potrebbe (ma il condizionale deve necessariamente restare d’obbligo perchè ancora la stessa dirigenza sta decidendo e valuterà fino all’ultimo giorno di ritiro) partire in prestito uno Stevanovic. L’impegno del ragazzo è però encomiabile, e sembra trovare conferme la l’ipotesi già paventata da Toro News (leggere qui per maggiori dettagli) circa la permanenza di tutti e tre i giovanissimi esterni attualmente in rosa a Torino.

Diverso il discorso per il centrocampo, dove il duello testa a testa è in ballo tra De Feudis e Botta, con il secondo in pole, nonostante il prezzo decisamente superiore. Già, perchè il centrocampista venticiquenne era stato designato come uno dei più probabili partenti della rosa di Baldini, con il prezzo fissato sul milione di euro. Tuttavia, la cifra potrebbe diminuire sensibilmente se si considera che il giocatore andrà in scadenza nel 2012 (e il Vicenza proprio da qualche giorno starebbe trattando una sorta di rinnovo cautelativo). La voglia di emergere, poi, in una piazza come Torino gli farebbe accettare di buon grado la prospettiva di partire come quarto centrocampista, o comunque di non avere la titolarità certa.

Dotato di una buona visione di gioco e tanta corsa, il giocatore di Como che ha il doppio passaporto (Svizzero e Italiano) non disdegna il tiro dalla lunga distanza, andando anche qualche volta a rete. Ecco perchè il Torino potrebbe fare il tanto sospirato sforzo economico e regalare a Ventura un centrocampista di prospettiva, pronto a giocarsi palcoscenici più importanti di una B da metà classifica. Valutazioni che, invece, sono completamente diverse per De Feudis: dalla sua conosce già la piazza, ma vorrebbe più garanzie e difficilmente accetterebbe un altro trasferimento in prestito secco (cosa che invece sarebbe gradita al Torino).

Anche in questo caso, comunque, settimana prossima sarà decisiva. E così, prima della Coppa Italia, la rosa del Toro potrebbe essere completa. O quasi.

(Foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy