Toro, Angelov e non solo: a gennaio potrebbe riaprirsi la pista bulgara

Toro, Angelov e non solo: a gennaio potrebbe riaprirsi la pista bulgara

Una pista, quella tra il Torino e la Bulgaria, che, dopo aver soltanto offerto un assaggio agostano col provino di Milcho Angelov, attaccante classe ’95, potrebbe riaprirsi già a gennaio.

ORA C’E’ UN PO’ DI POSTO IN PIU’ –

Una pista, quella tra il Torino e la Bulgaria, che, dopo aver soltanto offerto un assaggio agostano col provino di Milcho Angelov, attaccante classe ’95, potrebbe riaprirsi già a gennaio.

ORA C’E’ UN PO’ DI POSTO IN PIU’ – Proprio l’attaccante, in granata per una settimana a fine agosto aggregato alla Berretti di Roberto Fogli, esordendo con una rete in amichevole poche ore dopo essere sceso dall’aereo, potrebbe infatti nuovamente rientrare nei piani del Torino, dopo essere stato inizialmente messo da parte, non tanto per questioni tecniche quanto per questioni numeriche. In casa granata, infatti, non mancano certo gli attaccanti tra Primavera e Berretti, ma l’infortunio del croato Gabriel Debeljuh, altro classe ’95 prelevato dal Rovigno il cui rientro pare non essere così prossimo, potrebbe riaprire gli scenari.

GIA’ 9 GOAL IN QUESTA STAGIONE – Ne è ben consapevole Diyan Yankhov, agente del giocatore, che, complici anche le buone prestazioni del ragazzo in patria, dopo aver proposto il giocatore anche allo Stoccarda, ha già pianificato un nuovo incontro con la dirigenza del Torino. Del resto, Angelov, oltre che nella Nazionale bulgara Under 19 (5 presenze e 3 reti), gioca nella massima serie locale, nel Chernomorets Burgas, e dopo le 10 presenze totali (3 goal) in prima squadra nella passata stagione, quest’anno tra campionato e Coppa di Bulgaria è già a quota 9 reti in 15 apparizioni. Uno score certo non disdicevole per un ragazzo di soli 18 anni, che sta vivendo sulla pelle il calcio professionistico, pur in un contesto molto diverso da quello italiano.

GIOVANI BULGARI – Con lui, Yankhov ha intenzione di proporre al Torino alcuni ragazzi più giovani, in particolare un altro attaccante, stavolta classe ’98: la Bulgaria è Unione Europea a tutti gli effetti, ed il Torino potrebbe accaparrarsi ragazzi di valore con il passaporto comunitario. Delle scommesse che verranno valutate approfonditamente nelle prossime settimane: quel che è certo è che il giocatore ha apprezzato la settimana vissuta sotto la Mole, e che vorrebbe provare a vivere appieno quest’esperienza nel calcio italiano. A breve ne sapremo di più.

Diego Fornero

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy