Toro e Glik: rinnovo in vista a partire da settembre, ma Cairo può anticipare i tempi

Toro e Glik: rinnovo in vista a partire da settembre, ma Cairo può anticipare i tempi

Calciomercato / Le parole del presidente  sono una chiara e concreta apertura, e la scadenza di Bormio si avvicina

Commenta per primo!

Dalle parole pronunciate dal presidente Urbano Cairo al quotidiano La Stampa, appare piuttosto chiara la volontà di puntare, anche in vista della prossima stagione, sul difensore centrale del Torino e della nazionale polacca Kamil Glik, capitano e perno della retroguardia granata, capace di segnare ben sette reti in stagione.

IL PRESIDENTE PUNTA SU DI LUI – E il fatto che, tra i quattro big granata in odore di cessione (oltre a lui ci sono Darmian, Maksimovic e Bruno Peres), Glik fosse tra i maggiori indiziati a rimanere, non era un mistero.
Ora arriva anche l’avallo presidenziale: “Il ragazzo sa che noi premiamo chi fa bene. Presto ci incontreremo con lui e parleremo di tutto”.

INDIZI DI RINNOVO? – Chiari indizi di rinnovo ( il suo contratto scade nel 2017), per il quale, appunto, le parti dovranno incontrarsi e discutere.
Un rinnovo che sarebbe più che meritato per il centrale polacco, per cosa rappresenta per la tifoseria e la squadra e soprattutto per quanto mostrato in questi anni, soprattutto nell’ultima stagione, la migliore per lui a livello di rendimento.

BORMIO NUOVA DEADLINE – Ne sapremo presto di più, anche perché manca poco al ritiro di Bormio in partenza domenica, e lo stesso presidente Cairo ha affermato di non voler cedere nessuno oltre quella data.
Gli interessamenti per lui ci sono stati, ma non si è verificato nulla di concreto, ed è assai difficile che qualcosa di importante si muova nei prossimi giorni. Al mercato, comunque, l’ultima parola.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy