Ultime dall’interno

Ultime dall’interno

Juan Surraco é già in granata. Lo confermano le fonti interne ai due club coinvolti, Torino e Udinese: non ci sono più ostacoli perché al Toro arrivi un’altra stellina, dopo quella -teoricamente la più brillante- che gioca sulla fascia opposta e risponde al nome di Stefano Guberti.
L’esterno ha già sistemato ogni dettaglio e, dopo l’eliminazione del suo attuale club dalla Champions League, non ha avuto…

Juan Surraco é già in granata. Lo confermano le fonti interne ai due club coinvolti, Torino e Udinese: non ci sono più ostacoli perché al Toro arrivi un’altra stellina, dopo quella -teoricamente la più brillante- che gioca sulla fascia opposta e risponde al nome di Stefano Guberti.
L’esterno ha già sistemato ogni dettaglio e, dopo l’eliminazione del suo attuale club dalla Champions League, non ha avuto più alcuna remora ad accettare di lasciare il Friuli, dove avrebbe giocato poco (almeno in partenza). La formula: prestito oneroso con diritto di riscatto del 50% del cartellino.

Le ultime “dall’interno” dicono che, al momento, la coppia dei desideri resta al Toro. Per Ogbonna e Bianchi infatti non si vedono sviluppi “preccupanti”, o meglio non si vedono offerte all’altezza delle richieste; tutti e due si stanno abituando all’idea di vivere ancora insieme sotto la Mole, con un mister quale Ventura che entrambi apprezzano (e la qualità del lavoro quotidiano non é certo un dettaglio, per i calciatori come per nessuno).

Dalla coppia dei desideri a quella degli indesiderati: i pur bravi e dotati Gasbarroni e Gorobsov sono anch’essi (per ora) a Torino, ma la volontà di entrambe le parti, giocatori e società, é quella di dividersi.
Peccato però che le potenziali pretendenti si stiano ulteriormente raffreddando: il Bari per l’argentino, il Varese per il fantasista. Per quanto i biancorossi lombardi si stiano rendendo conto che hanno bisogno di qualcosa in più se vogliono trovare quel gol che dopo 120′ di campionato non hanno ancora realizzato.

Domani, in diretta dall’AtaHotel Executive in Milano, sede del calciomercato, tutte le evoluzioni possibili dei vari affari che coinvolgono il Toro. Tutti con il fiato sospeso, ad aspettare gli aggiornamenti.

 

(foto M.Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy