Avellino-Pro Vercelli 3-2: Verde-show e Longo resta a mani vuote

Avellino-Pro Vercelli 3-2: Verde-show e Longo resta a mani vuote

Serie B / Al Partenio il talento scuola Roma decide il match con una doppietta. Pro sest’ultima in classifica

di Redazione Toro News

Gara sfortunata per la Pro Vercelli ad Avellino, nella settima giornata di Serie B: al “Partenio” vincono i padroni di casa di mister Toscano, che non arrivavano al successo casalingo addirittura dal 27 febbraio. La gara finisce 3-2, e c’è un protagonista sopra tutti: Daniele Verde, fantasista 20enne cresciuto nella Roma, che con una doppietta lancia i biancoverdi. Per la Pro, reduce dalla prima vittoria stagionale di sabato scorso contro il Cesena, una difesa decisamente da rivedere (con 13 reti nelle ultime 7 partite è la peggiore della cadetteria assieme al Vicenza: strano, per una squadra di mister Longo) e due reti segnate da Mustacchio su rigore e La Mantia in extremis.

Ora la Pro è al sest’ultimo posto in classifica, con sei punti in sette partite. Prossima tappa domenica prossima, quando a Vercelli arriverà la Ternana in una gara che le bianche casacche dovranno cercare di vincere.

Avellino – Pro Vercelli 3-2

Reti: pt 14′ Verde, 40′ Mustacchio (rig.), 43′ Verde (rig.); st 5′ Ardemagni, 48′ La Mantia.

Avellino (3-5-2): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Diallo; Belloni (27′ st Jidayi), D’Angelo, Omeonga, Soumarè, Asmah; Verde (11′ st Camarà), Ardemagni (33′ st Bidauoi). A disp.: Frattali, Perrotta, Lasik, Crecco, Paghera, Donkor. All.: Toscano.

Pro Vercelli (4-3-3): Provedel; Germano, Bani, Luperto, Mammarella; Emmanuello (20′ st La Mantia), Palazzi, Altobelli (20′ st Castiglia); Sprocati (27′ st Ebagua), Morra, Mustacchio. A disp.: Gilardi, Budel, Legati, Malonga, Mussmann, Baldini. All.: Longo.

Arbitro: Niccolò Baroni della sezione di Firenze.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy