Avellino-Pro Vercelli 3-2: Verde-show e Longo resta a mani vuote

Avellino-Pro Vercelli 3-2: Verde-show e Longo resta a mani vuote

Serie B / Al Partenio il talento scuola Roma decide il match con una doppietta. Pro sest’ultima in classifica

Gara sfortunata per la Pro Vercelli ad Avellino, nella settima giornata di Serie B: al “Partenio” vincono i padroni di casa di mister Toscano, che non arrivavano al successo casalingo addirittura dal 27 febbraio. La gara finisce 3-2, e c’è un protagonista sopra tutti: Daniele Verde, fantasista 20enne cresciuto nella Roma, che con una doppietta lancia i biancoverdi. Per la Pro, reduce dalla prima vittoria stagionale di sabato scorso contro il Cesena, una difesa decisamente da rivedere (con 13 reti nelle ultime 7 partite è la peggiore della cadetteria assieme al Vicenza: strano, per una squadra di mister Longo) e due reti segnate da Mustacchio su rigore e La Mantia in extremis.

Ora la Pro è al sest’ultimo posto in classifica, con sei punti in sette partite. Prossima tappa domenica prossima, quando a Vercelli arriverà la Ternana in una gara che le bianche casacche dovranno cercare di vincere.

Avellino – Pro Vercelli 3-2

Reti: pt 14′ Verde, 40′ Mustacchio (rig.), 43′ Verde (rig.); st 5′ Ardemagni, 48′ La Mantia.

Avellino (3-5-2): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Diallo; Belloni (27′ st Jidayi), D’Angelo, Omeonga, Soumarè, Asmah; Verde (11′ st Camarà), Ardemagni (33′ st Bidauoi). A disp.: Frattali, Perrotta, Lasik, Crecco, Paghera, Donkor. All.: Toscano.

Pro Vercelli (4-3-3): Provedel; Germano, Bani, Luperto, Mammarella; Emmanuello (20′ st La Mantia), Palazzi, Altobelli (20′ st Castiglia); Sprocati (27′ st Ebagua), Morra, Mustacchio. A disp.: Gilardi, Budel, Legati, Malonga, Mussmann, Baldini. All.: Longo.

Arbitro: Niccolò Baroni della sezione di Firenze.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy