Barreca, ecco l’ennesimo assist. Gyasi e Mantova, il connubio funziona

Barreca, ecco l’ennesimo assist. Gyasi e Mantova, il connubio funziona

Italia Granata / L’esterno pennella un altro cross vincente della sua stagione. Sanchez Mino risorge all’Estudiantes, Parigini ancora in panchina, sbaglia Alfred Gomis

 

Ritorna su TN Italia Granata, con la consueta panoramica sul week-end di tutti i giocatori di proprietà del Torino che militano altrove in Serie A, Serie B, Lega Pro, Primavera e Campionati Esteri. Questo week-end a meritarsi la copertina è Antonio Barreca, anche se i suoi assit ormai quasi non fanno più notizia. Bene anche Sergiu Suciu che gioca novanta minuti col Crotone e “Ima” Gyasi che sfiora il secondo gol con la maglia del Mantova. Note stonate sono la panchina di Parigini, il mezzo errore di Alfred Gomis in Avellino – Ternana e gli infortuni che continuano a tenere fuori Aramu nel Trapani e Sperotto nel Cosenza. Continua a segnare Monni nel Pescara Primavera, mentre l’Estudiantes sta risollevando Sanchez Mino. Vediamo tutto nel dettaglio.

 

SERIE A

VERDI (Empoli) – Da gennaio in poi, complice l’arrivo di Saponara, meno spazio per il trequartista classe 1992 nell’Empoli di Sarri, che ieri ha portato via un buon punto da Palermo. Verdi entra al 21′ della ripresa e riesce a seminare un po’ di scompiglio nelle fila dei siciliani, offrendo un buon assist nel finale a Mchedlidze. (Voto 6)

SERIE B

SUCIU (Crotone) – Bella vittoria del Crotone, che grazie a una rete di Ciano batte il Livorno 1-0 allo “Scida”. Novanta minuti per Sergiu Suciu, come mezzala sinistra del centrocampo a tre: il romeno sciupa un’occasione nel primo tempo ma è presente nelle azioni offensive dei calabresi. Buona prestazione, ora si cerca continuità (Voto: 6)

ALFRED GOMIS, CHIOSA (Avellino) – L’obiettivo secondo posto è rimandato per l’Avellino di Rastelli, che non va oltre l’1-1 casalingo con la Ternana (recriminando però per diversi episodi arbitrali poco chiari). Novanta minuti sia per Alfred Gomis che per Marco Chiosa. Il portiere non è molto impegnato: ma in occasione del gol preso è stato un po’ avventato in un’uscita fuori tempo che ha favorito il pari di Avenatti (Voto: 5,5). Il difensore compie un’altra prestazione precisa, macchiata in parte da un errore di posizionamento in occasione del pari umbro (Voto: 6)

PARIGINI (Perugia), STEVANOVIC (Spezia) – Il Perugia vince in casa con lo Spezia (2-1) e torna a dare l’assalto alla zona play-off. Vittorio Parigini resta però in panchina per tutta la partita. Stessa sorte per Alen Stevanovic, l’esterno serbo arrivato a La Spezia nel mercato di gennaio, che non sta trovando fin qui spazio alla corte di Bjelica.

SCAGLIA, BARRECA (Cittadella) – Il Cittadella pareggia 2-2 a Lanciano e si mantiene fuori dalla zona play-out. Novanta minuti, come sempre, per Pippo Scaglia e Antonio Barreca. Altra prova di qualità per il terzino sinistro, che sforna l’ennesimo assist del suo gran campionato per la testa di Stanco, che vale il gol del pari finale: lo schema è ormai collaudato (Voto: 6,5). Il centrale non ha particolari responsabilità in occasione dei gol degli abruzzesi (Voto: 6)

LYS GOMIS, ARAMU (Trapani) – Il Trapani viene beffato in extremis e perde a Latina (1-0, rigore di Viviani). Titolare al solito Lys Gomis, autore di una prestazione attenta, e in grado anche di creare occasioni per i compagni con i suoi rinvii in un paio di occasioni. Nulla può sul sol preso dal dischetto. (Voto: 6) Nemmeno convocato, invece, Mattia Aramu, ancora fermo ai box per infortunio: l’augurio è quello di rimettersi presto in forma.

LEGA PRO

COMENTALE (Monza) – Resta fuori Alessandro Comentale nella gara che il Monza di Pea perde in casa col Venezia (1-2).

IENTILE (Sudtirol) – Rivede almeno la panchina Andrea Ientile nella gara che il Sudtirol perde in casa del Renate (1-0).

PARODI (Ancona) – Il jolly dell’Ancona di Cornacchini resta fuori dalla gara che i marchigiani pareggiano 0-0 in casa col Forlì.

GYASI (Mantova) – Una doppietta di Marchi permette al Pavia di superare a domicilio il Mantova di Juric (2-1). Gyasi gioca titolare, per uscire al 20′ della ripresa; per lui qualche buona giocata e anche un palo colpito nel primo tempo dopo una bella azione personale. L’appuntamento col secondo goal da professionista è rinviato, ma si può apprezzare il buon minutaggio che il ghanese classe 1994 sta trovando a Mantova. (Voto: 6,5)

SPEROTTO (Cosenza) – 0-0 tra Paganese e Cosenza nella giornata di ieri. Calabresi di Roselli sempre ai margini della zona play-out, ma Sperotto è costretto ancora a stare fuori da problemi fisici che lo tormentano da settimane. Da segnalare una sassaiola prima della partita tra le due opposte tifoserie.

DIOP (Matera) – Colpo del Matera che ince 2-3 al “Granillo” contro una disastrata Reggina. Abou Diop entra solo al 24′ della ripresa e non riesce a incidere (Voto: ng)

PRIMAVERA

CARONTE (Udinese) – Pareggio-beffa per l’Udinese di Mattiussi che in casa col Cagliari viene raggiunto sul 3-3 al novantesimo. Titolarissimo come sempre Federico Caronte, che in bianconero sta trovando spazio e disputa un campionato in una Primavera di buon livello. Contro il Cagliari, un’altra buona prestazione per il terzino destro di spinta (Voto: 6)

MONNI (Pescara) – Chi sta facendo sfracelli è Simone Monni, che è diventato un leader nel Pescara di Oddo: nel pari contro il Brescia (2-2) segna il suo quarto gol nelle fila degli abruzzesi. Per lui anche un cartellino giallo. Forse l’avventura nella Primavera del Torino avrebbe potuto essere migliore… (Voto: 7)

LENTINI (Bari) – Continua la cavalcata della Primavera del Bari, che batte 2-0 il Vicenza in casa e scappa in testa al Girone C con quattro punti di vantaggio sulla Lazio. Stavolta però resta fuori Nicholas Lentini: in porta gioca Ventrella.

TAHIRAJ (Carpi) – Sempre titolare Tahiraj, l’esterno offensivo classe 1996 di proprietà del Torino, nel Carpi di Bortolas, che però perde ancora, questa volta in casa contro la Virtus Entella. Per l’ex granata, che nei primi sei mesi della stagione non ha mai trovato spazio con Longo, un buon minutaggio e altri novanta minuti di discreta qualità.(Voto: 6)

CIZZA (Alessandria) – Titolare il portiere classe 1997 ex Berretti Toro nella gara che l’Alessandria Berretti di Zanchetta perde in casa del Monza (1-0). Per lui una bella parata nel primo tempo su Monguzzi, e nessuna responsabilità nella rete decisiva, che è in realtà un’autorete di un suo difensore. (Voto: 6)

ESTERO

VESOVIC (Rijeka) – Resta in panchina Marko Vesovic nel match che il Rijeka pareggia in casa con lo Slaven Belupo (1-1). Spazio ridotto al lumicino agli ordini di mister Kek per l’esterno montenegrino.

LARRONDO (Tigre) – Il Tigre di Alfaro vince 1-0 in casa con l’Olimpo. Non gioca perché squalificato Marcelo Larrondo, dopo il rosso diretto rimediato la settimana scorsa.

SANCHEZ MINO (Estudiantes) – Titolare Sanchez Mino nella gara che l’Estudiantes di Veron e Mauricio Pellegrino va a vincere in casa del Gimnasia La Plata nel “Clasico” platense (1-3). Per lui 56 minuti di buona fattura (Voto: 6) che seguono all’altra buona prestazione messa in campo nel turno infrasettimanale di Copa Libertadores giocatosi giovedì scorso contro gli ecuadoregni del Barcelona Guayaquil, in cui ha messo a segno anche un assist. Il calore di La Plata sta facendo decisamente bene all’argentino classe 1990.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy