Belec super, Ogbonna comanda la difesa

Belec super, Ogbonna comanda la difesa

Da questa settimana parte su Toro News un nuovo appuntamento: la top 11 di serie B. Su di un campo virtuale verranno schierati i giocatori che si sono meglio espressi nell’ultimo weekend. Un solo giocatore del Torino presente: Ogbonna, perfetto anche sabato a Portogruaro.

Belec (Crotone): se Menichini è tornato immediatamente al successo al ritorno sulla panchina calabrese, gran parte del merito è anche…

Da questa settimana parte su Toro News un nuovo appuntamento: la top 11 di serie B. Su di un campo virtuale verranno schierati i giocatori che si sono meglio espressi nell’ultimo weekend. Un solo giocatore del Torino presente: Ogbonna, perfetto anche sabato a Portogruaro.

Belec (Crotone): se Menichini è tornato immediatamente al successo al ritorno sulla panchina calabrese, gran parte del merito è anche suo. L’ex portiere dell’Inter è stato determinante in almeno quattro situazione e in più ha servito l’assist (sì, avete capito bene) per la rete di Cutolo.

Crespo (Padova): gara attentissima da parte del terzino destro di Calori, che partita dopo partita sta crescendo sempre più. Dalla sua parte il Piacenza non si è praticamente mai fatto vedere.

Stovini (Empoli): una prestazione perfetta da parte del centrale dell’Empoli, che ai tempi della serie A fece la fortuna di molti fantallenatori. In più suo anche il gol capace di sbloccare il risultato, nella partita interna contro il Cittadella, vinta per due reti a zero.

Ogbonna (Torino): è vero che di fronte aveva il Portogruaro, non certamente un avversario di primissimo livello, ma il vice-capitano del Torino fa sembrare tutto facile. Non è un caso che da tempo oltremanica gli abbiano messo gli occhi addosso. Da quelle parti raramente sbagliano nel valutare un giocatore ed il suo percorso di crescita.

Calderoni (Ascoli): l’assenza di Surraco nel match di venerdì contro il Livorno gli ha certamente facilitato il compito, ma il difensore bianconero è stato comunque protagonista di una gara molto positiva, nella quale non si ricordano sbavature di rilievo.

Bolzoni (Siena): più che per la prestazione, la scelta di inserirlo nella top 11 è legata alla rete importantissima che mette a segno sull’insidioso campo di Modena. Se il Siena avesse ancora rimandato l’appuntamento con i tre punti si sarebbe aperto un caso, tanto più dopo lo sfogo in conferenza del tecnico Conte.

Barreto (Atalanta): metronomo dai piedi buonissimi, forse addirittura sprecato per la serie B, che sa anche andare in rete con una certa frequenza. Se l’Atalanta si trova lassù in classifica il merito è anche di questo regista paraguaiano, arrivato nel 2009 dalla Reggina. Contro il Sassuolo ha realizzato il gol decisivo. Per fortuna del Torino mercoledì non sarà della partita, in quanto squalificato.

Bonanni (Pescara): altro giocatore che non giocò contro il Torino e altro giocatore che in serie B sa ritagliarsi spazi importanti. Contro l’Albinoleffe ha realizzato il quarto gol stagionale, numeri importanti per chi dà tutto anche in fase difensiva.

Pinardi (Novara): nonostante il mancato successo nel match-clou contro il Varese, il Novara può guardare al futuro con fiducia. La gara di sabato ha, infatti, dato nuove certezze a Tesser. Una di queste si chiama Alex Pinardi, giocatore dai piedi buonissimi che si sta rivelando uomo importantissimo per il centrocampo dei piemontesi.

Nardini (Empoli): con l’arrivo di Forestieri, sono migliorate anche le prestazioni offerte da questo centrocampista offensivo. Sabato con il Cittadella il “Castellani” è andato in visibilio per la sue capacità tecniche.

Feczesin (Ascoli): l’attaccante arrivato ad Ascoli nel corso del mercato di riparazione ha siglato a Livorno la rete del meritato pareggio bianconero. In questo momento è uno dei giocatori più in forma della compagine bianconera e la salvezza passerà anche dai suoi gol.

(foto: M. Dreosti)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy