Toro, col Cagliari serve la contraerea: Pavoletti di testa è il migliore d’Europa

Toro, col Cagliari serve la contraerea: Pavoletti di testa è il migliore d’Europa

Focus / Thereau e Birsa sono le minacce a gara in corso, mentre Joao Pedro è il fantasista

di Roberto Ugliono
Leonardo Pavoletti, attaccante del Cagliari

Domenica a pranzo Mazzarri e il Torino saranno chiamati a fermare uno dei giocatori più sorprendenti della stagione: Leonardo Pavoletti. Già, perché se si dovesse presentare l’attacco dei sardi non si può che parlare della punta livornese, che anche nell’ultima giornata contro la SPAL ha regalato i tre punti alla sua squadra decidendo il match al 60′.

MIGLIORE IN EUROPA – Pavoletti, d’altronde, per ora, detiene il record di gol fatti di testa nella stagione attuale. Degli 11 realizzati in maglia rossoblù, ben 8 sono stati segnati con questo fondamentale (due in più rispetto a un mostro sacro come Benzema). A proposito di record, l’attaccante sardo è vicino a eguagliare il numero massimo di segnature in una singola stagione di Serie A stabilita ai tempi del Genoa (14).

MOMENTO ECCEZIONALE – Pavoloso, a coronamento del periodo, si è anche potuto togliere la soddisfazione dell’esordio in nazionale il 26 marzo contro il Liechtestein, condita da un gol. E’ tra gli attaccanti che in questo momento Mancini preferisce a Belotti: domenica non potrà andare in scena il duello con il Gallo, vista la squalifica, ma Pavoletti sarà comunque oggetto di grande attenzione. Insomma, la punta del Cagliari sta probabilmente attraversando il miglior momento calcistico della sua vita e domenica sarà dunque la principale minaccia per la difesa granata, che dovrà confermarsi una delle migliori del campionato.

Cagliari, in mediana il pericolo numero uno è Barella: al Toro ha già fatto male

JOAO PEDRO E LE ALTERNARTIVE – La spalla del bomber livornese nelle ultime giornate, in virtù anche della partenza di Diego Farias, è stato Joao Pedro. Anche il trequartista brasiliano sta attraversando un buon periodo avendo segnato due reti nelle ultime quattro partite. In panchina e pronti a subentrare ci sono i neo arrivati Birsa e Thereau, spesso lanciati a partita in corso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy