Coppa Italia, lite tra Mancini e Sarri. Il nerazzurro: “Mi ha dato del frocio, non può far parte del mondo del calcio!”

Coppa Italia, lite tra Mancini e Sarri. Il nerazzurro: “Mi ha dato del frocio, non può far parte del mondo del calcio!”

Minuti di recupero / Il tecnico del Napoli risponde all’allenatore dell’Inter: “Non ricordo, ero inferocito. Ma queste cose dovrebbero restare in campo e finire lì”

Mancini, cross

Rissa verbale nei minuti finale della sfida di Coppa Italia tra Inter e Napoli – terminata con la vittoria dei nerazzurri per 0-2, reti di Joveti e Ljajic – tra Mancini e Sarri.

Il tecnico meneghino aveva chiesto, evidentemente inferocito, spiegazione al quarto uomo riguardo i minuti di recupero (5 in totale) da lui ritenuti eccessivi. A seguito di tale richiesta l’allenatore del Napoli ha reagito con fervore scagliandosi contro il collega in maniera diretta.

Così denuncia Mancini ai microfoni di Rai Sport: “Sarri è un razzista e le persone come lui non possono stare nel calcio. Mi ha urlato frocio, finocchio. In Inghilterra non metterebbe più piede neppure su un campo di allenamento, se lui, che parla così, è un uomo, allora io sono fiero di non esserlo. Che vergogna!”.

Sempre ai microfoni di Rai Sport, Maurizio Sarri mostra la sua ricostruzione dei fatti: “Sono andato a chiedere scusa a Mancini, ero evidentemente nervoso. Non ricordo le parole esatte, ad ogni modo mi hanno sempre insegnato che quel che succede in campo, resta in campo. E invece in questo caso è uscito fuori. Anche di questo sono molto dispiaciuto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy