Italia Granata: Alfred Gomis punta la vetta in B, Graziano cerca il primo successo

Italia Granata: Alfred Gomis punta la vetta in B, Graziano cerca il primo successo

Il programma del fine settimana / Il Livorno di Aramu sfida il Trapani, Morra e Fissore sono ormai due punti fermi della Fidelis Andria e affrontano l’Ischia

1 Commento

Fine settimana intensissimo per il Torino alle prese con il derby, ma nel weekend saranno in campo per partite importanti anche i vari giocatori dal cartellino granata in prestito in giro per l’Italia nelle diverse categorie: vediamo i loro impegni.

SERIE A E SERIE B – In Serie A Lys Gomis resterà quasi certamente in panchina nella sfida in programma domenica all’ora di pranzo tra il suo Frosinone e la Fiorentina visto l’ottimo rendimento tra i pali mostrato dal portiere titolare Nicola Leali. Tanti invece i granata impegnati nel turno di serie cadetta tra sabato pomeriggio e lunedì sera, a partire dal Brescia di Simone Rosso che si trova attaccato con i denti alla zona playoff con i suoi 14 punti e che sfiderà il Latina, appena una lunghezza più indietro in classifica. Per Rosso finora una sola presenza da titolare ma tanti ingressi a partita in corso, segno che comunque la fiducia di mister Boscaglia non manca. Sarà invece impegnato lunedì in casa contro il Vicenza il Cagliari secondo in classifica nel quale cerca di ritagliarsi uno spazio Antonio Barreca: il terzino ha esordito due settimane fa contro il Novara ma poi per problemi fisici ha dovuto saltare le sfide contro Trapani e Perugia e ora spera di poter tornare almeno nella lista dei convocati. Sempre più importante nel Livorno che viaggia al quinto posto in classifica è invece Mattia Aramu: già autore di un gol in questa stagione, è partito titolare nelle ultime due uscite della squadra di Panucci e punta a conservare il posto anche nel match interno contro il Trapani. Chi la maglia da titolare ce l’ha sempre garantita è Alfred Gomis a Cesena: i bianconeri viaggiano spediti a pari punti con il Cagliari e a -1 dal Crotone capolista e il portierone di proprietà del Toro sta dimostrando tutto il suo valore: sabato sarà il Lanciano a doversi inventare qualcosa per superarlo. Ad Avellino invece cerca di mantenere lo spazio faticosamente guadagnatosi Marco Chiosa: titolare martedì sera contro l’Ascoli spera di avere una chance in campo anche nel delicatissimo match salvezza con la Ternana, al quale sia i campani che gli umbri arrivano con soli 10 punti in classifica. Infine c’è il talento di Vittorio Parigini, finora autore di grandi prestazioni con il Perugia, che ha messo nel mirino la Salernitana in un’altra sfida delicata per la classifica visto che le squadre si trovano nella parte destra della classifica separate tra loro da un solo punto (il Perugia è a 11, la Salernitana a 10).

aramu
Mattia Aramu, sempre più importante nel Livorno di Panucci

LEGA PRO – Tanti granata sparsi nei vari stadi d’Italia anche il Lega Pro: Thiao con il suo Cuneo ospita l’Albinoleffe in un match delicatissimo dal sapore di salvezza; difficile che il giocatore in prestito dai granata possa vedere il campo visto che ha collezionato finora appena 16’ di gioco nella prima giornata per poi restare confinato in panchina nelle successive sette partite. E’ partito titolare già 5 volte invece Giovanni Graziano nel Renate e dovrebbe farlo anche nella trasferta contro il Feralpi Salo: situazione difficile quella del Renate che ancora cerca la prima vittoria in campionato e al momento naviga al penultimo posto della classifica. Nel Girone B insegue la prima presenza nella Pistoiese Federico Proia, impegnato domenica alle 15 in quel di Prato. Gioca e segna invece nella Carrarese Emmanuel Gyasi, pronto ad andare a caccia del gol nella sfida interna dei suoi contro il Teramo. Infine nel Girone C Lescano e il suo Melfi cercano di rilanciarsi dopo tre sconfitte consecutive e affrontano il Martina in una sfida salvezza. Sergiu Suciu e Abou Diop cercheranno di ritagliarsi un posto nel derby pugliese di lunedì sera tra il loro Lecce e Monopoli. Attesa poi per la partita tra Fidelis Andria e Ischia, entrambe nella metà alta della classifica e separate appena da un punto, 12 a 11 a favore della Fidelis, nella quale Claudio Morra in attacco e Matteo Fissore in difesa paiono ormai due punti fermi della squadra.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. carlitomarinell_376 - 1 anno fa

    Gomis al posto di Pacelli !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy