La giornata di Serie A: cadono Juventus, Napoli e Milan. Jovetic, colpo da tre punti

La giornata di Serie A: cadono Juventus, Napoli e Milan. Jovetic, colpo da tre punti

Serie A, la 1° giornata / La Juventus perde in casa con l’Udinese. Roma, solo pari a Verona. Sampdoria show: 5-2 al Carpi

La prima giornata di Serie A ha riservato un buon bottino di gol, qualche sorpresa eccellente e solo un pareggio. Il turno inaugurale della stagione 2015-2016 è stato caratterizzato dai passi falsi delle “grandi”, ma anche dai goal degli esordienti nel nostro massimo campionato.

Il sabato si era aperto con il pari della Roma a Verona: il vantaggio dell’esterno di Mandorlini, Jankovic, è stato pareggiato da un destro dalla distanza di Florenzi, il “tuttocampista” di Garcia. Nella serata, invece, la Lazio ha superato il Bologna per 2-1 all’Olimpico di Roma grazie alle reti di Biglia (infortunatosi: salterà il ritorno di Champions contro il Bayer Leverkusen) e Kishna (all’esordio in Serie A). Inutile per i rossoblù di Delio Rossi la rete di Mancosu, un altro deb.

Alle 18 della domenica, la sorpresa più grande, con il colpaccio dell’Udinese allo Juventus Stadium grazie alla rete di Cyril Thereau. Nel programma serale, oltre alla vittoria del Torino sul campo del Frosinone, spiccano l’acuto della Fiorentina sul Milan (2-0 firmato Alonso e Ilicic) e quello del Sassuolo sul Napoli (2-1 al Mapei Stadium, reti di Floro Flores e Sansone che hanno ribaltato il vantaggio di Hamsik). L’Inter è invece riuscita a vincere allo scadere contro l’Atalanta, grazie a un destro a giro di Stevan Jovetic.

Hanno completato il quadro il colpo Chievo in casa Empoli (1-3, in rete anche l’ex Toro Meggiorini), la facile affermazione della Sampdoria di Zenga sul Carpi (5-2) e la vittoria del Palermo in casa contro il Genoa (1-0, rete dell’esordiente El Kaoutari).

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 2 anni fa

    In sintesi, mancava solo la ciliegina sulla torta a San Siro, che purtroppo Jovetic ci ha soffiato da sotto al naso all’ultimo momento. :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy