Lega Pro: Morra e Fissore sfidano l’Akragas per il primo posto in classifica

Lega Pro: Morra e Fissore sfidano l’Akragas per il primo posto in classifica

Italia Granata, la presentazione del week-end di Lega Pro / Morra e Fissore contro l’Akragas per la vetta nel girone C, periodo nero per Thiao e il suo Cuneo. Graziano a Reggio Emilia contro la Reggiana

Morra
Come in Serie B, sono numerosi i giocatori di proprietà del Torino impegnati questo fine settimana sui numerosi campi di Lega Pro. Diamo un’occhiata per gli impegni dei granata sparsi per lo Stivale.
Girone A – Impegnati questo fine settimana, nel girone A di Lega Pro, ci sono Thiao (Cuneo) e Giovanni Graziano (Renate). Non è certamente un periodo facile per il Cuneo, reduce da cinque sconfitte consecutive. L’ex Primavera Thiao, dopo aver assaggiato il campo per soli 16 minuti nella prima partita di campionato, non è stato più utilizzato dal tecnico Jacolino. Difficile, quindi, alla luce delle scelte del tecnico dei cunesi ipotizzare un suo utilizzo domani contro il Mantova. Discorso opposto per Giovanni Graziano, di stanza a Renate. Il campione d’Italia con la Primavera sta trovando sempre più spazio: sono già 203 i minuti durante i quali è stato utilizzato. Dopo la sconfitta di settimana scorsa contro il Lumezzane, per il Renate e per Graziano è in arrivo un altro impegno di spessore: a Reggio Emilia contro la Reggiana.
Girone B – Positiva, fino a questo momento, l’esperienza di Gyasi a Carrara con la maglia della Carrarese. Il centrocampista ghanese ha giocato quattro delle cinque partite in calendario totalizzando ben 268 minuti. La sua squadra, dopo la vittoria di settimana scorsa contro l’Ancona, cerca di nuovo il bottino pieno in casa dell’Arezzo. Federico Proia, arruolato nelle fila della Pistoiese, se la vedrà nel derby toscano contro la Lucchese.
Girone C – Il girone qualitativamente più interessante è quello del sud Italia, dove sono impegnati numerosi calciatori di proprietà del Torino. Il Lecce dell’indimenticabile Asta, di Suciu e Diop se la vedrà nel derby pugliese contro il Foggia: dopo il pareggio a reti inviolate contro il Catania, i giallorossi cercano un successo per smuovere una classifica che li vede fermi a 6 punti. Il Melfi di Facundo Lescano, dopo la convincente vittoria per 3-0 contro il Benevento, andrà in trasferta sulla bell’isola di Ischia contro la squadra locale. Impegno difficile per la Fidelis Andria di Morra (nella foto di TuttoB) e Fissore, che andranno ad Agrigento per sfidare l’Akragas allenata da Nicola Legrottaglie: la Fidelis Andria è una delle grandi sorprese di questo inizio di campionato ma i siciliani avranno dalla loro un pubblico caldissimo. Per la prima volta, infatti, l’Akragas giocherà nel suo storico stadio, l’Essenetto, tirato a lucido con l’aiuto di giocatori e staff tecnico. L’Akragas conduce il girone C con 10 punti seguita a ruota da un’agguerritissima Andra, distante solo una lunghezza.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy