Licenza Uefa: ora la Samp rischia davvero

Licenza Uefa: ora la Samp rischia davvero

Europa League / Ai blucerchiati potrebbero essere richiesti ulteriori accertamenti relativi al caso ‘Scommesse-Guberti’

Oltre al Genoa, anche la Sampdoria, altra squadra genovese e teorica beneficiaria del mancato accesso all’Europa League da parte del Grifone, corre dei rischi riguardanti la sua qualificazione europea. I blucerchiati, infatti, nonostante abbiano ottenuto la licenza Uefa dalla Figc, ora dovranno sottoporsi ad un secondo controllo, fatto direttamente dalla commissione dell’organo centrale europeo.

Il pomo della discordia è rappresentato dal vecchio caso ”Scommesse-Guberti”: l’ex centrocampista, quando era tesserato per la Sampdoria, fu coinvolto nell’inchiesta sulla sospetta combine di alcune partite. Una in particolare: Bari-Sampdoria (terminata 0-1) della stagione 2010-2011.

A quei tempi Guberti avrebbe offerto 400.000 euro all’ex compagno Masiello per assicurarsi i tre punti in palio in quella partita. La Samp vinse, scoppiò poi lo scandalo e il giocatore fu condannato a tre anni e sei mesi di squalifica (ridotta successivamente ad un anno e un mese da TNAS), mentre la Doria patteggiò, contro l’accusa di responsabilità oggettiva.

Ed qui che casca l’asino, perché il regolamento dell’Uefa parla chiaro: le società coinvolte direttamente o indirettamente nel calcio-scommesse, non possono partecipare alle competizioni europee.

Si tratta di una vicenda simile a quella del Torino e di Alessandro Pellicori, ove i granata vennero multati e penalizzati con un punto in classifica, scontato nella stagione 2012-2013: la prima in Serie A del ciclo targato Ventura.

Nella passata stagione, ricevuto l’ok dalla FIGC, la Uefa non chiese ulteriori accertamenti e accettò il Torino che – come è ben noto a tutti – ha potuto partecipare all’ultima edizione dell’Europa League. Ora, invece, con la Samp la vicenda potrebbe avere uno sviluppo diverso.

Venerdì scorso infatti l’Uefa ha chiesto alla FIGC accertamenti sulla vicenda: vedremo se l’organo preposto sarà severo o meno con la Sampdoria e se il club di Ferrero potrà partecipare o no a questa edizione della cara e vecchia Coppa Uefa..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy