Lys Gomis, che parate per il Trapani. Larrondo, esordio scialbo col Tigre

Lys Gomis, che parate per il Trapani. Larrondo, esordio scialbo col Tigre

Italia Granata / Vince il Cittadella di Scaglia e Barreca, Verdi fa bene a San Siro. Parecchie esclusioni per i giovani granata

 

Lunedì mattina, torna come di consueto Italia Granata: questa settimana vi segnaliamo un’ottima prestazione di Lys Gomis, che ha grande merito se il Trapani non esce sconfitto da Chiavari. E’ lui a meritarsi la copertina. Bene anche Scaglia e Barreca, che vedono il loro Cittadella tirarsi fuori dalle zone basse della classifica; Simone Verdi entra nella ripresa contro il suo Milan e gioca una buona partita. Ci sono però anche diverse esclusioni, purtroppo: Parigini, Aramu, Stevanovic, Ientile, Comentale, Vesovic restano tutti fuori. E’ stato anche il week-end dell’esordio di Larrondo col Tigre: prestazione scialba per lui. Mancano all’appello Juan Sanchez Mino (che debutterà stasera in Arsenal – Estudiantes) Sergiu Suciu (stasera il Crotone gioca a Catania), “Ima” Gyasi (stasera c’è Arezzo – Mantova) e tutti i ragazzi in prestito nelle squadre Primavera: il campionato questo week-end era fermo in attesa del termine della Viareggio Cup, che avrà il suo atto conclusivo oggi in Inter – Verona.

 

SERIE A

VERDI (Empoli) – Nell’Empoli impegnato a San Siro, Sarri preferisce Zielinski come titolare nel ruolo di trequartista. Quando comprende che il pari si può e si deve raggiungere, decide di inserire Verdi, al 9′ della ripresa: l’effetto è benefico, perché poi arriva la rete di Maccarone. Il ragazzo classe 1992 non incide sul risultato ma mette freschezza e vivacità e risulta utile anche in fase difensiva, in una partita particolarmente sentita, quella contro la squadra che l’ha cresciuto e che detiene ancora la proprietà del suo cartellino insieme al Toro. (Voto: 6)

 

SERIE B

ALFRED GOMIS, CHIOSA (Avellino) – L’Avellino supera il Frosinone in casa: 3-0, terza vittoria consecutiva e marcia play-off innestata. Alfred Gomis gioca e non è costretto a grandi parate dall’attacco del Frosinone. Per lui una gara tranquilla, con l’ordinaria amministrazione svolta bene. (Voto: 6) Non è stato della partita, invece, Marco Chiosa. Il difensore classe 1993 è stato fermo ai box per un turno di squalifica.

SCAGLIA, BARRECA (Cittadella) – Il Cittadella sbanca a sorpresa il “Piola” di Vercelli con la terza rete di Stanco, un’ottima intuizione del mercato di gennaio (0-1). I veneti, ultimi in classifica per buona parte della stagione, si sono tirati fuori anche dalla zona play-out. Soliti novanta minuti di buon livello sia per Scaglia che per Barreca. Il centrale è puntuale nelle chiusure e controlla bene Beretta (Voto: 6), mentre il terzino, pur se non arrembante come al solito (questa volta l’assist vincente lo mette a segno il suo dirimpettaio della fascia destra, Cappelletti) presidia con attenzione la fascia di competenza. (Voto: 6)

LYS GOMIS, ARAMU (Trapani) – Il Trapani di Boscaglia pareggia a Chiavari con l’Entella (1-1) e vede allontanarsi il treno play-off. Lys Gomis compie due-tre parate salva risultato, una particolarmente importante sul finire del primo tempo su un tentativo dal limite dell’area di Cutolo. Sul pari ligure dello stesso Cutolo il portiere senegalese non può nulla, per essere stato tra l’altro “coperto” da un suo compagno nella visuale (Voto: 6,5). Solo panchina, invece, per Matti Aramu.

PARIGINI (Perugia) – Il Perugia batte 2-0 in casa il Modena di Novellino. Camplone stavolta tiene in panchina Vittorio Parigini per tutta la durata dell’incontro.

STEVANOVIC (Spezia) – Tribuna per l’esterno serbo nella gara che lo Spezia ha pareggiato 0-0 sul campo del chiaccherato Carpi, che resta in testa alla Serie B. Esclusione pesante per l’esterno serbo, che era arrivato in Liguria per trovare spazio: Bjelica non gliene sta concedendo molto, almeno per ora.

LEGA PRO

CIZZA (Alessandria) – Il portiere classe 1997, andato via dalla Berretti del Toro nel mercato di gennaio in prestito ad Alessandria, si sta ritagliando uno spazio come secondo portiere, alle spalle di Nordi, nella squadra che è in testa al Girone A di Lega Pro. E’ in panchina nella gara che i “Grigi” di D’Angelo vincono in casa con la Lumezzane (3-1).

IENTILE (Sudtirol) – Ancora niente spazio per il difensore classe 1995 Andrea Ientile nella gara che il Sudtirol perde a Busto Arsizio con la Pro Patria (1-0), fermando così la sua corsa play-off. Gli altoatesini di Sormani si attestano al quinto posto nel Girone A.

COMENTALE (Monza) – Un inguaiato Monza (il 24 febbraio ci sarà l’udienza pre-fallimentare in tribunale) ottiene un pari casalingo contro l’Albinoleffe (titolare il mediano Pessina, che a gennaio è stato vicino a vestire la maglia del Torino Primavera). Resta fuori Alessandro Comentale, arrivato da poco nella squadra brianzola.

PARODI (Ancona) – Nella gara che un ottimo Ancona (vittoria in campionato dopo un mese) vince contro la Carrarese, Luca Parodi è di nuovo impiegato come terzino destro, per novanta minuti. Buona la sua prestazione, risulta molto utile anche in fase offensiva. La sua prima stagione tra i professionisti è da considerarsi assolutamente positiva: sta raccogliendo un buon minutaggio, anche per la sua enorme duttilità, che gli permette di ricoprire tutti i ruoli sulla fascia destra, da terzino a mezzala a esterno alto (Voto: 6,5)

SPEROTTO (Cosenza) – Di fronte a uno stadio di Catanzaro gremito da 5000 persone, il derby calabrese contro il Cosenza finisce 1-0 per i padroni di casa (rete decisiva di Bernardo). Da segnalare i disordini prima del match: i tifosi locali hanno provato a intercettare un pulman di tifosi cosentini, ma sono stati bloccati dall’intervento delle forze dell’ordine. Nicolò Sperotto non ha potuto prendere parte all’importante match per un infortunio che lo sta ostacolando da qualche giorno.

DIOP (Matera) – Ottima vittoria del Matera di Auteri che vince 0-2 in casa della Lupa Roma. Abou Diop parte dalla panchina, entra al 12′ della ripresa per Letizia e si rende protagonista di un buono spezzone di gara, liberandosi di tre avversari e servendo un buon assist a Madonia che però spreca tutto. Rimedia un cartellino giallo, ma si batte per la squadra vestendo bene i panni dell’uomo assist. (Voto: 6,5)

 

ESTERO

LARRONDO (Tigre) – Riprende il campionato argentino, col Tigre di Larrondo impegnato sul campo del Crucero del Norte. Il centravanti, ancora di proprietà del Toro e tornato in Argentina per ritrovarsi, ha subito la fiducia di mister Alfaro: gioca novanta minuti ma non incide, le cronache locali riportano di una lotta con i difensori del CDN quasi sempre persa. Il 26enne attaccante dovrà provare a riscattarsi (Voto: 5,5)

VESOVIC (Rijeka) – Nel match che il Rijeka pareggia 0-0 sul campo del Istra, Vesovic non figura nemmeno in panchina.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy