Lys Gomis, un errore può capitare. Chiosa, una sicurezza per l’Avellino

Lys Gomis, un errore può capitare. Chiosa, una sicurezza per l’Avellino

Italia Granata / nel turno infrasettimanale di Serie B, papera per il portiere senegalese. Barreca non brillantissimo, panchina per Parigini

Dopo l’anticipo di lusso tra Carpi e Bologna, si sono giocate ieri sera le restanti gare della trentaquattresima giornata di Serie B. Tra i vari giocatori di proprietà del Torino, è protagonista, purtroppo in negativo, Lys Gomis, autore di una clamorosa papera (che ha favorito il momentaneo pareggio ospite) nell’incontro ugualmente vinto dal suo Trapani contro il Frosinone per 3 reti a 1. Non una grande prestazione anche per Barreca: il suo Cittadella cade a Latina per 3 a 2 con gol decisivo di una vecchia conoscenza granata, Hernan Dellafiore. Possono sorridere, invece, Suciu, autore di una buona prestazione nella vittoria del Crotone contro lo Spezia, e Chiosa: dopo il successo di ieri sera contro il Modena, il suo Avellino è ora a 4 punti dal secondo posto. È lui a meritare la copertina di oggi. Nessun minuto di gioco, infine, per Stevanovic, Parigini, Alfred Gomis e lo squalificato Aramu. In campo anche la Lega Pro: larghi sorrisi per Parodi, che vince e convince col suo Ancona. Vediamo tutto nel dettaglio.  

SERIE B                 

SUCIU (Crotone): importante successo interno dei calabresi che superano per 2 a 0 lo Spezia e agganciano il Cittadella a 39 punti, in piena zona play-out. Nell’economia del match, il centrocampista rumeno ha sicuramente ben figurato. (Voto 6)      

BARRECA (Cittadella): sconfitta rocambolesca per i veneti a Latina. Grazie alla rete decisiva dell’ex Toro Dellafiore, infatti, i laziali sconfiggono per 3 a 2 la truppa di Foscarini, raggiunta ora al diciassettesimo posto dal Crotone. Non impeccabile stavolta la prestazione dell’ex Primavera granata, impreciso e distratto in fase difensiva al pari di tutti i suoi compagni di reparto (Voto 5,5).  

Lys GOMIS (Trapani): boccata d’aria fresca per i siciliani che fanno loro la gara tra le mura amiche contro il Frosinone con un secco 3 a 1, salendo così a 42 punti. La marcatura ospite è, però, condizionata da una  clamorosa leggerezza dell’estremo difensore classe ’89 che sugli sviluppi di un corner avversario non blocca la sfera e regala a Ciofani il momentaneo pareggio laziale. Per sua fortuna, Barillà e Terlizzi firmano le reti del fondamentale successo della squadra di Cosmi. C’è da dire che stiamo parlando del primo, vero errore marchiano del portiere senegalese nel suo primo anno da titolare nel calcio professionistico (Voto 5).                                    

CHIOSA (Avellino): 3 punti d’oro per gli uomini di Rastelli contro il Modena. A firmare il successo è Zito: ora l’Avellino ha 52 punti, 4 in meno rispetto al Bologna secondo. Altra buona prova per il difensore di proprietà del Torino la cui centralità nello scacchiere biancoverde è sempre più evidente. Per lui e i campani si prospetta un grande finale di stagione (Voto 6). 

LEGA PRO

PARODI (Ancona): ottimo L’Ancona, che vince a Gubbio 0-2 e ora può fare un pensierino alla zona play-off. Titolare, come sempre, Luca Parodi, che gioca novanta minuti nella posizione di terzino sinistro. Per lui, nato esterno destro offensivo o tutt’al più mezzala di centrocampo, un’altra piacevole conferma: il giocatore si sta completando, può ricoprire tutti i ruoli sulla destra e in Lega Pro ci sta benissimo. Una delle sorprese più piacevoli della truppa di Italia Granata. A Gubbio, dimostra di aver appreso bene i dettami di Cornacchini quando sbroglia un paio di situazioni pericolose in area dorica (Voto: 6.5

GYASI (Mantova) : il Mantova invece delude e perde in casa, 1-2 con la Giana Erminio. Mister Juric come sempre è incontenibile e non le manda a dire: “La società è inesistente, mi sento abbandonato. È tutto uno schifo”. Resta fuori per squalifica Ima Gyasi.

DIOP (Matera): black-out Matera: sconfitta interna pesante col Foggia, addirittura per 2-5. Abou Diop, un po’ a sorpresa visto che sta facendo bene, entra solo nell’ultimo quarto d’ora. Troppo poco il tempo concesso da Auteri, perdipiù a partita già compromessa (Voto: ng)

IENTILE (Sudtirol) – Nuovamente fuori Andrea Ientile nella gara che il Sudtirol pareggia 0-0 con la Torres di Sassari.

COMENTALE (Monza) – Anche stavolta l’ex regista tascabile della Primavera del Torino non ha una chance. Il Monza pareggia a reti inviolate con  La Feralpi Salò.

SPEROTTO (Cosenza) – Il terzino sinistro è stato operato nei geni scorsi a Villa Stuart per provare a porre fine alla pubalgia che lo tormenta da settimane. Non lo rivedremo in campo molto presto: a lui. Che nella prima parte di stagione è stato titolare fisso nei calabresi di Roselli, il più sentito in bocca al lupo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy