Messina: ”Moviola in campo? Sì può fare”

Messina: ”Moviola in campo? Sì può fare”

Tecnologia nel calcio / Il designatore arbitrale e responsabile del CAN A: ”Più siamo a controllare, meglio è”

La parola d’ordine del momento sembra essere ”tecnologia”. In particolar modo, quella da applicare al calcio. E in tal senso anche il designatore, ed ex arbitro, Domenico Messina, apre alla moviola in campo: ”Direi che è arrivato il momento di aprire alla tecnologia, è il mondo a chiederlo, dopo quanto accaduto nell’ultimo mese. La rete di Morganella, ultimo episodio, è il primo errore certificato in tre anni sul gol-non gol – dice il designatore ai microfoni di `Radio Anch’io Sport´ -. La tecnologia può aiutare il calcio, se aumentiamo ‘gli occhi’ in campo, possiamo solo guadagnarci. Bisogna ammettere però che l’episodio in Sampdoria-Palermo è ben diverso da quello di Udinese-Roma, il gol dei rosanero a Genova era un tiro da fuori molto potente, la cui rapidità ha favorito l’errore. Nel caso di Astori l’azione era più lenta e lì effettivamente la tecnologia non sarebbe stata utile. Mentre ieri sì, anzi. Direi quasi indispensabile. Detto ciò vorrei spezzare una lancia a favore degli arbitri, perché si parla tanto di migliorare la fase di formazione, ma poi si continuano a tagliare i fondi. Qui c’è gente che lavora seriamente e andrebbe sostenuta di più. Malafede? A chi pensa questo consiglio di cambiare sport”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy