Modena trascinato dai giovani

Modena trascinato dai giovani

di Davide Agazzi -Anche in questo turno di Serie B, le grandi del campionato lasciano spazio alle squadre minori. I pareggi di Novara, Siena ed Atalanta non mettono in luce le abilità dei propri giocatori e sono, piuttosto, i gol di Pasquato e le giocate di Mazzarani a meritare la prima pagina.

Pelagotti (Empoli): Aglietti lo lancia dal primo minuto, mettendogli sulle spalle tutta la pressione del…

di Davide Agazzi -Anche in questo turno di Serie B, le grandi del campionato lasciano spazio alle squadre minori. I pareggi di Novara, Siena ed Atalanta non mettono in luce le abilità dei propri giocatori e sono, piuttosto, i gol di Pasquato e le giocate di Mazzarani a meritare la prima pagina.

Pelagotti (Empoli): Aglietti lo lancia dal primo minuto, mettendogli sulle spalle tutta la pressione del derby di toscana. Il portiere, classe ’89, non si lascia scappare questa occasione e risponde alla grande. La partita finisce 0-0 ed il merito è anche suo. Nel secondo tempo, strepitosa la sua parata sulla conclusione di Mastronunzio.

Acerbi (Reggina): la Reggina impatta con la Triestina, ma ringrazia il suo difensore per il gol del pareggio. Bellissima la rete di Acerbi, capace di sorprendere l’estremo difensore avversario con una punizione da fuori area, su suggerimento di Viola.

Faisca Vasco (Ascoli): fa sognare i tifosi bianconeri, quando, dopo neanche 10′ dalla ripresa, porta in vantaggio la sua squadra. Oltre al gol del momentaneo 1-0, buona prova difensiva dell’arcigno portoghese.

Stovini (Empoli): difesa empolese di nuovo ai livelli di inizio campionato. Oltre al portiere, ottima prova di tutto il reparto ed in particolare di capitan Stovini. Il pareggio con il Siena lascia speranze in chiave play-off.

Doni (Atalanta): quando i Bonaventura, Marilungo e Padoin non sono in giornata, tocca sempre a Cristiano Doni risolvere le partite. L’ex centrocampista della nazionale risponde al vantaggio dell’Ascoli e porta in parità il risultato. Colantuono ringrazia il suo capitano e mantiene invariato il vantaggio sul Siena

Paro (Vicenza): il suo gol da fuori area, ad un minuto dalla fine, spegne l’entusiasmo dell’Albinoleffe di Mondonico. Il centrocampista di Maran evita la sconfitta ai biancorossi, che rimangono in corsa per la zona play-off.

Cofie (Piacenza): ancora una presenza nella top 11 per l’ex giocatore del Torino, che in Emilia respira un’aria decisamente migliore. Un gol ed un assist sono il contorno di una prestazione di spessore, che aiutano la squadra di Madonna ad affossare il Crotone.

Mazzarani (Modena): ennesima prova convincente dell’indomabile regista classe ’89. Bravo nel dettare tempi e geometrie, brillante nell’entrare in area e procurarsi il rigore, dopo un’ottima azione personale.

Tavano (Livorno): la sua doppietta stende il Torino e porta tre punti al Livorno di Novellino. Buona prova dell’attaccante amaranto, che approfitta della disattenta retroguardia granata, non proprio insuperabile e trafigge per due volte il portiere granata.

Pasquato (Modena): regala ai tifosi del Modena i tre punti ed un gol da cineteca. Il suo tiro ad effetto, da fuori area, è una vera perla per gli occhi e per tutti i presenti allo stadio, pronti ad ammirare, ancora una volta, le qualità di questo giocatore.

Piovaccari (Cittadella): trascina il Cittadella alla vittoria nel derby, regalando al suo allenatore una splendida doppietta. I suoi gol fanno ben sperare la tifoseria, che vede allontanarsi la zona retrocessione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy