Napoli e le distrazioni del mercato

Napoli e le distrazioni del mercato

E’ un Napoli in preda alle voci di mercato quello che si presenterà a Torino. Due nomi su tutti tengono con il fiato sospeso i tifosi partenopei: cosa c’è nel futuro di Mazzarri e Cavani?
 
E’ un Napoli in preda alle voci di mercato quello che si presenterà a Torino. Due nomi su tutti tengono con il fiato sospeso i tifosi partenopei: cosa c’è nel futuro di Mazzarri e Cavani?
 
SIRENE DI MERCATO – In attesa di sapere se Mazzarri proseguirà la sua avventura sulla panchina del Napoli, si è già scatenata la bagarre su un possibile addio del Matador. Il campione uruguaiano fa gola a mezza Europa ma le cifre che chiederà, nel caso, De Laurentis per un possibile trasferimento faranno fare retromarcia a molti. In ogni caso, siamo ancora lontani dall’apertura della finestra estiva di mercato e queste voci potrebbero distrarre la squadra dal suo presente. Un presente che si chiama Toro, vista la sfida di sabato contro i granata e che il Napoli non dovrà sottovalutare. Perché se Paolo Cannavaro dice di pensare ancora allo scudetto, i partenopei devono fare attenzione a conservare il terzo posto dall’agguerrito Milan di Balotelli.
 
INSIGNE SCALPITA – L’attaccante partenopeo si candida per un posto da titolare nella sfida contro il Torino. Le ottime prestazioni in nazionale hanno rilanciato il talento azzurro che ora potrebbe rubare la maglia al compagno Pandev. In gol contro la Russia, Insigne ha mostrato le sue grandi doti tecniche nelle due uscite con l’undici di Mangia. Con Immobile, c’è stata un’ottima intesa che l’azzurrino vorrà e dovrà dimostrare di avere anche con il Matador. Nelle gerarchie di Mazzarri Pandev sembra favorito ma lasciare un Insigne così in panchina non è una scelta facile. Il ballottaggio, come è stato lungo tutta la stagione o quasi, continua.
 
BEHRAMI A RISCHIO? – La pausa per le nazionali è sempre un terno al lotto per le squadre di club. Gli allenatori incrociano le dita, sperando che nessuno si faccia male. Come sappiamo a Ventura non è andata tanto bene, con l’infortunio di Birsa a complicare la situazione in casa granata. Neanche Mazzarri però sorride con un Behrami tornato acciaccato dagli impegni con la sua Svizzera. Un problema al tallone preoccupa lo staff medico partenopeo che verificherà in questi giorni la situazione del centrocampista.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy