Parigini e Perugia, fine della corsa: in semifinale play-off ci va il Pescara

Parigini e Perugia, fine della corsa: in semifinale play-off ci va il Pescara

Italia Granata / Il talento di Moncalieri entra nella ripresa ma non riesce ad incidere contro il Pescara. Chiosa, Alfred Gomis e Stevanovic tutti fuori dalle semifinali

Ecco il mini-appuntamento di Italia Granata, relativo al primo turno dei play-off di Serie B andato in scena ieri sera. A qualificarsi per le semifinali sono state Pescara e Avellino, che hanno ottenuto due grandi vittorie esterne e andranno ad affrontare in semifinale rispettivamente Vicenza e Bologna.

Tra i calciatori di proprietà Torino è sceso in campo solo Vittorio Parigini, che ha disputato uno spezzone senza grandi squilli in Perugia – Pescara. Il miglior classe 1996 del Torino chiude la propria stagione, insieme ad Alen Stevanovic, che a La Spezia non è mai riuscito ad imporsi. Chiosa e Alfred Gomis si giocheranno invece la semifinale con il loro Avellino. Da segnalare la rete decisiva per gli irpini è stata segnata da quel Gianmario Comi, figlio del DG granata Antonio, sul cui cartellino il Toro non detiene più alcun diritto.

CHIOSA, ALFRED GOMIS (Avellino), STEVANOVIC (Spezia) – Una rete di Gianmario Comi ai supplementari lancia l’Avellino in semifinale: espugnato il campo di La Spezia (1-2). Non sono stati della partita, purtroppo, nè Chiosa nè Alfred Gomis. Il difensore è ancora infortunato e non è stato convocato da Rastelli: proverà un non facile recupero per la doppia sfida contro il Bologna. Il portiere, invece, confermato in panchina; il tecnico Rastelli, dopo averlo fatto giocare da titolare per tre quarti del campionato, proprio per la fase decisiva della stagione ha deciso di puntare su Frattali. Tra gli spezzini, resta in panchina per tutta la partita Alen Stevanovic. L’esterno serbo chiude un’altra esperienza non entusiasmante, non riuscendo mai davvero ad imporsi alla corte di mister Bjelica. Per lui sulla riviera di Levante solo 10 presenze e una rete, che vanno a sommarsi alle 16 presenze con una rete accumulate a Bari, prima del cambio di casacca a gennaio.

PARIGINI (Perugia) – Finisce qui la stagione di un comunque ottimo Perugia. Il “Grifo” si è fatto superare, certamente a sorpresa, in casa dal Pescara (1-2). Saranno gli abruzzesi a giocarsi contro il Vicenza la finale play-off. Vittorio Parigini parte dalla panchina ma viene lanciato in campo da Camplone al 66′, al posto di Ardemagni, nel tentativo di spostare in avanti il baricentro della squadra. Parte bene, con voglia di fare, ma si spegne presto e non riesce a incidere. Il talento di Moncalieri chiude così la sua seconda stagione nel professionismo, con 32 presenze e 5 reti tra Campionato e Coppa Italia. Un bilancio assolutamente non disprezzabile per un classe 1996… (Voto: 5,5)

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy