Parigini, una stella illumina Perugia. Alfred Gomis sempre OK

Parigini, una stella illumina Perugia. Alfred Gomis sempre OK

Italia Granata / Un destro nel sette dell’attaccante lancia il Perugia. Faticano Chiosa e Fissore, Il secondo dei Gomis è sempre uno dei migliori portieri della Serie B

Parigini Perugia Italia Granata

In questa puntata di Italia Granata, il protagonista indiscusso è Vittorio Parigini, che segna una rete da cineteca in Perugia-Brescia. Bene anche Alfred Gomis, mentre fatica un po’ Marco Chiosa che vede il suo Avellino subire tre reti contro il Pescara. Aramu non convocato a sorpresa, mentre in Lega Pro giocano titolari Morra, Fissore e Gyasi.

Manca all’appello Antonio Barreca, che giocherà stasera nel posticipo di Serie B che vedrà impegnato il suo Cagliari contro l’Ascoli (ore 20.30).

SERIE A

LYS GOMIS (Frosinone) – Altra panchina per Lys Gomis nella gara che il Frosinone perde 4-0 contro l’Inter a San Siro. Il portiere senegalese, come già confermato dal procuratore Jimmy Fontana sulle nostre colonne, a gennaio cercherà una nuova sistemazione. In Ciociaria, infatti, non ha ancora racimolato nemmeno un minuto ed è attualmente il terzo portiere.

Lys Gomis, italia granata
Lys Gomis. portiere in prestito al Frosinone

SERIE B

PARIGINI (Perugia), ROSSO (Brescia) – La stella di Perugia-Brescia (terminata 4-0) è Vittorio Parigini, che al 30’ del primo tempo manda un destro all’incrocio ed esalta il pubblico del “Grifo”. Un gran goal che corona un’ottima prestazione, il primo in Serie B. Il giocatore classe 1996, dopo essersi affermato sottoporta anche con l’Under 21, inizia a fare la differenza anche nel Perugia. La sensazione è che quando si metterà alle spalle i problemi fisici che gli hanno impedito di trovare continuità, potrà essere davvero l’uomo in più del Perugia. Mister Ventura nel frattempo osserva e sa che il Torino in estate ha blindato il ragazzo con un contratto fino al 2020. (VOTO: 7.5) Gioca titolare anche Simone Rosso: un paio di buoni spunti, ma non riesce a incidere al “Curi”. Esce poi all’intervallo per H’Maidat. Ci saranno altre occasioni (VOTO: 5.5).

ARAMU (Livorno) – Il giocatore classe 1995 di proprietà del Torino, reduce dagli impegni con la Nazionale Under 20, resta fuori dalla trasferta di Bari (Il Livorno perde 1-0 al San Nicola), non venendo neanche convocato. Panucci probabilmente ha voluto un turno di riposo per un ragazzi che aveva dato segnali di averne bisogno.

ALFRED GOMIS (Cesena) – Il portiere classe 1993 sta trovando una continuità ad alti livelli che non può lasciare indifferenti. Anche in casa del Vicenza, se il Cesena evita la sconfitta (La gara termina 1-1) è anche merito suo. Alfred para bene nel primo tempo su Giacomelli e Galano, per poi capitolare incolpevolmente su un tap-in da pochi passi di quest’ultimo per il gol dei veneti. Sempre bravo in uscita e nelle letture di gioco, anche quest’anno è uno dei migliori portieri della Serie B. (VOTO: 7)

Italia Granata, Alfred Gomis, Instagram, Cesena
Alfred Gomis, in prestito al Cesena (foto Instagram)

CHIOSA (Avellino) – Nell’anticipo del venerdì l’Avellino perde 3-2 sul campo del Pescara. Marco Chiosa è ancora titolare e gioca per novanta minuti. Se la difesa prende tre goal, però, anche lui ha qualche responsabilità: causa il rigore della prima rete pescarese con un fallo di mano evitabile e in occasione della terza rete lascia Caprari troppo libero di tirare. Prestazione, questa volta, non troppo convincente (VOTO: 5.5)

Chiosa difensore in prestito all'Avellino (foto sportavellino) Italia Granata Serie B
Chiosa difensore in prestito all’Avellino (foto sportavellino)

LEGA PRO

GYASI (Carrarese) – Pari per la Carrarese di Remondina sul campo della Lupa Roma (1-1). Il tecnico stima Emmanuel Gyasi, che gioca ancora come centravanti titolare del 4-3-1-2. La gara è alquanto avara di emozioni e il ghanese classe 1994 non riesce a procurarsi grandissime occasioni. Esce al 65’ per Cais (VOTO: 6)

PROIA (Pistoiese), PARODI (Ancona) – Panchina per Federico Proia nella gara che la Pistoiese perde in casa contro l’Ancona (0-1). Il centrocampissta classe 1996, ultimamente bersagliato da infortuni, è ancora in attesa dell’esordio con la maglia dei toscani. Fra i dorici, invece, non c’è Luca Parodi. Il tuttofare classe 1995 in settimana ha subito una distorsione alla caviglia destra che non sembra di grave entità, ma che ha suggerito di evitare di prendere parte alla trasferta in casa del Pistoia.

SUCIU, DIOP (Lecce) – Solo pari per il Lecce sul campo del Matera (0-0). I salentini fanno una gran fatica a segnare. L’ex della partita, Abou Diop (discreti sei mesi per lui da gennaio a giugno in terra lucana) resta in panchina per tutta la partita; col nuovo allenatore Braglia gli spazi si sono molto ridotti. Un’altra presenza invece per Sergiu Suciu, che entra dalla panchina al 15’ della ripresa. Il centrocampista romeno risolleva il livello delle ultime prestazioni giocando un buono spezzone, preciso sia in fase di copertura che di costruzione del gioco (VOTO: 6)

LESCANO (Melfi) – L’attaccante argentino entra nei minuti finali di Melfi-Paganese 1-1 (sostituisce al 38’ il terzino Annoni) per aumentare il peso offensivo dei lucani, ma non riesce ad avere in quei pochi minuti le occasioni per incidere (VOTO: NG)

GRAZIANO (Renate) – Il Renate perde 0-1 contro la Cremonese; la situazione non è facile perla squadra di Boldini, terzultima in classifica. Giovanni Graziano entra per la terza partita consecutiva nei minuti finali, sostituendo al minuto 86 Chimenti. Troppo poco per poter incidere. (VOTO: NG)

BONIFAZI (Benevento) – Il difensore centrale classe 1996 Kevin Bonifazi resta ancora in panchina, al fianco dell’ex compagno nella Primavera granata Troiani, nella gara che il Benevento pareggia 0-0 in casa dell’Ischia. Fin qui davvero solo le briciole per il giovane centrale, agli ordini del tecnico Auteri.

FISSORE, MORRA (Fidelis Andria) – La Fidelis Andria pareggia 1-1 sul campo della Juve Stabia. Titolari sia Matteo Fissore che Claudio Morra. Il difensore torna titolare dopo qualche panchina, gioca una buona partita nel nuovo ruolo di marcatore destro della difesa a tre ma è in ritardo nell’azione che porta al vantaggio stabiese firmato Arcidiacono (VOTO: 5.5). Claudio Morra gioca un’ora: riesce a tirare in porta un paio di volte, ma non con la dovuta precisione e il portiere stabiese riesce a fare sua la sfera. Esce al 62’ per Cianci. (VOTO: 6)

THIAO (Cuneo) – Ottima vittoria dei biancorossi piemontesi che vincono a Padova (1-3). Ora la classifica sorride per la squadra imbottita di ex Toro, che si innalza a centroclassifica. Resta in panchina ancora una volta, però, Ousseynou Thiao.

ESTERO

SANCHEZ MINO (Estudiantes) – perde l’Estudiantes, in casa del Racing Club (2-1). Sempre titolare però Juan Sanchez Mino, come esterno di sinistra del 4-2-3-1. Il tecnico Gabi Milito non rinuncia mai alla qualità del mancino di Saavedra, che è ancora vincolato col Torino; il prestito scade a giugno 2016, ma di questo passo l’Estudiantes potrebbe decidere di trattenere il giocatore. (VOTO: 6.5)

SERIE D

Nell’ultimo turno di Serie D, tra i giovani vincolati al Torino, giocano titolari il portiere Cizza (OltrepòVoghera, 3-2 all’Acqui: Voto 6), l’esterno Orofino (ProSettimo, 0-0 al Vado:Voto 6), il difensore Dalmasso (Pinerolo, 1-0 al Chieri: Voto 6.5), il portiere Bambino (Chieri, 1-0 contro il Pinerolo: voto 6), il difensore centrale Cochis (Monza, 2-1 alla Pro Sesto, Voto 6; segna su rigore anche l’ex Primavera Comentale), il centrocampista Lenoci (Manfredonia, 2-2 col Torrecuso, Voto 6).

PRIMAVERA

D’ORAZIO (Carpi) – Affonda il Carpi Primavera nel derby contro il Modena. Al “Cabassi” i ragazzi di Bortolas perdono 0-4. Gioca novanta minuti il centrocampista Andrea D’Orazio (Voto: 5.5)

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 anni fa

    Parigini è ormai una bella realtà del calcio italiano, speriamo che non se ne accorgano ancora in molti e tentino di soffiarcelo, proponendogli stabilmente palcoscenici europei. Aramu è di lì a poco per diventarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy