Reggina-Varese, speranze granata

Reggina-Varese, speranze granata

di Davide Agazzi – Quattro giornate al termine del campionato e sempre meno tempo per raggiungere i propri obiettivi. In questo 39esimo turno di campionato, sfide interessanti in tutte le zone della classifica. In vetta, la capolista Siena affronta il Toro di Lerda, mentre l’Atalanta, seconda, ospita un Portogruaro alla ricerca di punti salvezza. Partite delicate in zona play-off, su tutte il posticipo domenicale tra Reggina e…

di Davide Agazzi – Quattro giornate al termine del campionato e sempre meno tempo per raggiungere i propri obiettivi. In questo 39esimo turno di campionato, sfide interessanti in tutte le zone della classifica. In vetta, la capolista Siena affronta il Toro di Lerda, mentre l’Atalanta, seconda, ospita un Portogruaro alla ricerca di punti salvezza. Partite delicate in zona play-off, su tutte il posticipo domenicale tra Reggina e Varese. Il Vicenza cerca punti facili con un quasi rassegnato Frosinone, mentre il Padova affronta l’Ascoli, ulteriormente penalizzato di un punto. In fondo alla classifica, interessante gara tra Cittadella e Triestina, con Piovaccari pronto a sfondare il muro dei 20 gol stagionali.

Pescara-Livorno: l’anticipo di questa 39esima giornata vede in campo due formazioni speranzose di giocarsi i play-off. La squadra di Novellino ha trovato il proprio riscatto vincendo, nel turno scorso, contro l’Atalanta e rilanciando le proprie ambizioni. Di Francesco, orfano dello squalificato Gessa, dovrà cercare di mantenere il vantaggio sui labronici.

Atalanta-Portogruaro: la squadra di Colantuono è pronta a festeggiare la Serie A, ma sulla sua strada trova il Portogruaro di Agostinelli. I veneti, terzultimi dovranno gettare il cuore oltre l’ostacolo per sfidare la corazzata bergamasca.  Doni e compagni sono pronti a regalare l’ultima gioia di questo campionato ai suoi tifosi.

Crotone-Novara: le inattese speranze play-off del Crotone, passano dalla sfida con il Novara. Gli uomini di Tesser, reduci dal buon pareggio con il Siena, affrontano una delle squadre più in forma del campionato, con l’obiettivo di ritrovare il terzo posto solitario. Cutolo e Djuric sono pronti a scardinare la difesa piemontese.

Empoli-Albinoleffe: i toscani non hanno più nulla da chiedere a questo campionato. Lontani sia dalla zona play-out che dalla lotta per i play-off, cercheranno di finire questa stagione in totale tranquillità. L’Albinoleffe, a soli tre punti dalla zona retrocessione, non può permettersi passi falsi ed anzi vuole assicurarsi un posto in questo campionato per la prossima stagione.

Frosinone-Vicenza: Campilongo sa bene che vincere con il Vicenza potrebbe non bastare. La rivoluzione di gennaio non ha regalato i frutti sperati ed i ciociari continuano ad essere i primi candidati alla retrocessione. Il Vicenza, con gli ultimi passi falsi, ha quasi compromesso la sua lotta per la promozione, ma i conti si faranno solo alla fine del campionato. Nel Frosinone, squalificati Pestrin, Ben Djema e Guidi.

Modena-Grosseto: appaiate a 48 punti, queste due squadre potrebbero regalare un pareggio senza troppe emozioni. La salvezza sembra ormai archiviata e potrebbero mancare le giuste motivazioni. Caridi, dopo la prestazione di sabato scorso, vuole confermare il suo buon momento di forma, così come Stanco, a segno da due partite consecutive.

Padova-Ascoli: ad Ascoli, la “Castorizzazione” ha subito un altro contraccolpo. L’ennesimo punti tolto ai bianconeri complica ulteriormente la loro classifica, soprattutto in vista della delicata gara con i veneti. La squadra di Dal Canto, una delle più liete rivelazioni di questo finale di stagione crede nei play-off e non vorrà fermarsi ora. De Paula ed El Shaarawy vogliono ritrovare il feeling con il gol.

Piacenza-Sassuolo: dopo aver raddrizzato il proprio cammino con il pareggio di Torino, la squadra di Madonna cerca punti con una diretta avversaria. Il Sassuolo di Gregucci, con appena due punti in più, dopo aver battuto l’Empoli, cercherà almeno di mantenere immutato il vantaggio, uscendo indenne da questo derby d’emilia. Per Madonna, di nuovo problemi in attacco, vista la nuova squalifica di Cacia.

Triestina-Cittadella: attesa come una delle partite più calde di questa giornata, potrebbe regalare ai propri tifosi grandi emozioni. La vittoria dei padroni di casa potrebbe riaprire ulteriormente il discorso salvezza, mentre una sconfitta condannerebbe gli alabardati ad una inevitabile retrocessione.

Reggina-Varese: questa volta, il Toro tifa Varese. Nel posticipo domenicale delle 12.30, i calabresi ospitano la formazione di Sannino, certa dei play-off e volenterosa nel raggiungere il terzo posto solitario. La Reggina di Bonazzoli e compagni, al quinto posto, ma con una partita da recuperare, non può perdere punti preziosi in chiave play-off.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy