Roma chance per riaprire il campionato, l’Inter vuole il quarto posto

Roma chance per riaprire il campionato, l’Inter vuole il quarto posto

Serie A / Ecco la presentazione della 25ª giornata di campionato: il Parma non si presenterà a Genova

Finite le fatiche di coppa che hanno visto tutte le nostre squadre italiane impegnate, ritorna l’appuntamento tanto atteso dagli italiani: il weekend di Serie A. Dopo la scorsa giornata spezzetata dal venerdì al lunedì, ritorna la formula classica del fine settimana con la sola differenza del Monday night al posto del solito anticipo delle 18.00 del Sabato. Tutte le partite inizieranno con 15 minuti di ritardo per solidarietà nei confronti dei tesserati del Parma. Su tutte spiccano in questo turno lo scontro al vertice tra Juventus e Roma, e quello che vale un posto in Europa tra Inter e Fiorentina.

IL MILAN CERCA CONFERME – Nell’anticipo serale del Sabato, alle 21.00 il Milan affronta al “Bentegodi” il Chievo Verona con l’obiettivo di fare altri tre punti per confermare le buone cose viste con il Cesena. Di fronte i rossoneri si troveranno gli scaligeri reduci dal pensate K.O. di Empoli e all’affannosa ricerca di punti salvezza.

PIATTO RICCO LA DOMENICA – Il lungo programma domenicale inizia come di consueto all’ora di pranzo con “lunch match” tra Cagliari e Verona. Sfida che sa di salvezza per le due compagini: gli isolani giocano la seconda di fila in casa e vogliono sfruttare a pieno il proprio pubblico per fare bottino pieno e risalire la difficile classifica, mentre i gialloblù di Mandorlini vogliono continuare a fare punti dopo l’ottima gara contro la Roma di Domenica scorsa.

Dopo l’aperitivo di pranzo si scende in campo alle 15.15 con ben 5 incontri, tutti, sulla carta, molto equilibrati e avvincenti.

Il primo incontro vede faccia a faccia Atalanta e Sampdoria entrambe vogliose di punti per uscire dal momento difficile. I bergamaschi sono reduci da due scontri difficili con Inter e Juventus e in casa possono sicuramente dire la loro contro un Samp alla ricerca ancora della forma migliore. I blucerchiati infatti arrivano dal pareggio di mercoledì nel derby che ha rinviato ancora una volta l’appuntamento con la vittoria.

Un’altra sfida vede Cesena e Udinese affrontarsi sul sintetico del “Munuzzi”. Ritorna in campo la squadra di Stramaccioni dopo il rinvio della gara con il Parma di domenica scorsa. Partita insidiosa visto che i romagnoli in casa hanno battuto la Lazio e fermato la Juventus.

Non c’é pace per il Parma che a detta del proprio capitano Lucarelli non si presenterà al “Ferraris” per giocare contro il Genoa. Vuole riprendere a vincere anche il Palermo dopo lo scontro perso con la Lazio e per farlo dovrà battere la mina vagante Empoli, reduce dal secco 3 a 0 al Chievo, che ha dato del filo da torcere a tutte le grandi in questo campionato.

Ultima sfida del pomeriggio vede di scena Sassuolo e Lazio. I neroverdi di Di Francesco non vincono dal 3 a 1 all’Inter e devono fare punti visto che la classifica si è fatta pericolosamente corta, mentre i laziali hanno ripreso a volare grazie alla bella vittoria in rimonta sul Palermo e vogliono vincere per blindare ulteriormente il quarto posto.

I POSTICIPI – La domenica calcistica si conclude con due partite serali: alle 18.15 Inter – Fiorentina e alle 21.00 Torino-Napoli.

La prima è una sfida che sa di Europa visto la posizione in classifica delle due squadre, con i nerazzurri che vincendo potrebbero portarsi a -1 dai viola.

Nel secondo match serale il Napoli continua la rincorsa al secondo posto affrontando il Torino imbattuto da novembre in campionato. Sicuramente sarà più avvantaggiato il Napoli visto che i granata arrivano dall’impresa basca che ha rubato parecchie energie, mente i partenopei, visto il largo successo dell’andata, hanno operato un largo turn over ieri sera.

MONDAY NIGHT – La giornata di campionato chiude con il botto: il big match tra Roma e Juventus. I giallorossi, a 9 lunghezze di distacco dagli avversari, hanno l’ultima possibilità di dire la propria in questo campionato e provare quanto meno a riaprire le speranze di rimonta. I bianconeri dalla loro non hanno nulla da perdere e una vittoria vorrebbe dire una grande fetta di scudetto già in tasca.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy