Serie A, al via l’ultima giornata: in ballo salvezza e secondo posto

Serie A, al via l’ultima giornata: in ballo salvezza e secondo posto

38°giornata / Occhi puntati su Roma-Genoa e Sampdoria–Napoli. L’Empoli a caccia della matematica salvezza a Palermo

Commenta per primo!

Il campionato di Serie A sta per giungere al termine. Siamo arrivati ormai alla fine del torneo ma l’ultima giornata riserverà ancora verdetti e sorprese.

Partendo dalle prime sfide, che saranno domani alle ore 18, ecco quattro squadre che non hanno più molto da chiedere alla classifica: stiamo parlando di Bologna-Juventus e Atalanta-Chievo, con i soli bergamaschi che avranno l’occasione di blindare il quinto posto tra le mura dell’Atleti Azzurri d’Italia. Alle 15.00 del giorno seguente sarà poi  il Milan di Vincenzo Montella ad essere ospite a Cagliari nell’unico incontro che si giocherà nel primo pomeriggio di domenica. Qualche ora più tardi, alle 18.00, sarà il momento dell’accesissima corsa al secondo posto che regalerebbe la qualificazione diretta ai gironi della prossima edizione della Champions League. A giocarsi il posto saranno Roma e Napoli, separati da un solo punto in classifica, con i capitolini allenati da Spalletti che avranno il vantaggio di poter decidere da soli il proprio destino. I giallorossi affronteranno all’Olimpico una partita dal sapore particolare: quella di domenica potrebbe essere infatti l’ultima partita di Francesco Totti davanti al suo pubblico dopo quasi 25 anni di carriera e amore per la maglia della Roma. Ci si aspetta certamente un’accoglienza particolare per la squadra e il suo capitano che davanti a uno stadio tutto esaurito da giorni potrebbe dare l’addio al calcio giocato. Il Napoli è invece ospite al Marassi di Genova dove affronterà la Sampdoria in un match che, in caso di vittoria degli azzurri, decreterebbe anche il matematico 9° posto del Torino.

Alle 20.45, sempre di domenica, andranno in scena tutte le altre. Occhi puntati sull’ultimo scatto salvezza con il Crotone che spera nel miracolo contro la Lazio di Simone Inzaghi che – dal canto suo – dovrà blindare il 4° posto con una vittoria. Dall’altra parte c’è l’Empoli di Martusciello che, forte del vantaggio sui calabresi di un punto in classifica, lotterà sul campo del Palermo – già aritmeticamente retrocesso da un paio di giornate – per ottenere quei 3 punti che permetterebbero ai toscani di giocare in Serie A anche l’anno prossimo. Da seguire anche Torino-Sassuolo con i granata che dovranno farsi perdonare gli ultimi passi falsi davanti ai propri tifosi. Per i neroverdi invece sarà la giornata del saluto a Di Francesco e Acerbi che in settimana hanno comunicato di voler iniziare nuove avventure. Gli altri incontri vedranno impegnate Inter e Fiorentina rispettivamente contro Udinese e Pescara. Le due squadre, tra le più grandi delusioni di quest’anno, hanno fallito l’accesso alle Coppe Europee e si giocheranno, davanti ai propri tifosi, un insipido 7°posto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy