Serie A, il Torino perde punti dalle genovesi. Terribile infortunio per Mattiello

Serie A, il Torino perde punti dalle genovesi. Terribile infortunio per Mattiello

Serie A/ Giornata ricca di pareggi; granata a – 6 dal sesto posto. Grave infortunio per il giovane Mattiello: il mondo del calcio gli è vicino

Nella giornata in cui il Torino torna a conoscere il sapore amaro della sconfitta dopo 12 partite, cadendo 3-2 a Udine più per demeriti propri che per pregi altrui, sono diversi gli spunti che regala il campionato, in una giornata in cui abbondano i pareggi.

”IN BOCCA AL LUPO RAGAZZO!” – Drammatico infortunio occorso al giovane Mattiello, difensore in prestito al Chievo, che si è spezzato tibia e perone in un tremendo e sfortunatissimo contrasto con Nainggolan. Il ragazzo dovrà operarsi e nel frattempo il mondo del calcio gli è vicino: tantissimi i messaggi d’affetto, augurandogli la miglior guarigione.

PAREGGITE ROMA – In alto la Roma non guarisce dalla sindrome della ‘pareggite’ e viene fermata sullo 0-0 anche dal Chievo Verona. I giallorossi rischiano di finire a -11 dalla vetta ma soprattutto potrebbero diventare facile preda per le molte inseguitrici, continuando con questo ritmo. Il punto ottenuto fa invece molto bene ai veneti  che si portano a +6 dal Cagliari e dal Cesena le due squadre che al momento retrocederebbero insieme al Parma. I bianconeri di Di Carlo all’ora di pranzo avevano pareggiato, anche in questo caso senza reti, contro il Palermo. I rosanero così restano ancora alle spalle del Torino in classifica.

TORNA A GIOCARE IL PARMA – Importante, soprattutto dal punto di vista simbolico, proprio il punto conquistato dal Parma che torna a giocare in mezzo a tutti i disastri societari e ferma sullo 0-0 l’Atalanta. Un pareggio che regala ai ragazzi di Donadoni un po’ di serenità e che invece non rende entusiasmante il debutto di Reja sulla panchina bergamasca. Ora l’Atalanta si trova a +4 dalla zona retrocessione e dovrà soffrire ancora. Infine termina in pareggio, 1-1, anche Genoa-Empoli. Al gol di Niang risponde Barba; i liguri restano settimi ma hanno da recuperare una partita, i toscani si confermano la squadra che pareggia di più in Serie A ma continuano ad incrementare il margine di sicurezza sulla zona calda, dimostrandosi sempre di più una delle più belle piccole realtà di questo campionato.

PARI NEL POSTICIPO  – Aspettando le sfide di domani sera, quelle che chiuderanno il palinsesto della massima serie di questa settimana, il Napoli si fa raggiungere tra le mura amiche dall’Inter. Hamsik e Higuain aprono le danze nel secondo tempo, di testa lo slovacco che poi serve anche l’assist per il raddoppio del Pipita. Palacio riporta i nerazzurri in partita e nel finale Henrique trattiene El Trenza che quindi si procura il rigore trasformato da Icardi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy